salone2017 gipi30Salva

Nuove case editrici: aperte le iscrizioni all'Incubatore 2017. Scarica qui il modulo e scopri le novità

emmedi light

Le editrici di Emmedi, fra le protagoniste dell'Incubatore al Salone 2016

L'Incubatore, che cos'è

Dal 2007 l’Incubatore è l’area del Salone Internazionale del Libro di Torino dedicata alle case editrici che hanno debuttato da poco tempo sul mercato: la vetrina dei volti nuovi nel panorama dell’editoria italiana, lo spazio che permette anche ai giovani editori di essere presenti al Salone a condizioni agevolate, il posto dove il lettore curioso può scoprire prima degli altri i protagonisti di domani.

Al 30° Salone, in programma dal 18 al 22 maggio 2017, l’Incubatore torna con la sua undicesima edizione. Sono aperte le iscrizioni. La modulistica completa è scaricabile qui sotto.

Termine ultimo per iscriversi è il 7 aprile 2017.

Spiega il Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Mario Montalcini: «La capacità di fare nuova impresa nel settore editoriale è un fenomeno economico, sociale e culturale strategico. L’Incubatore è lo strumento attraverso il quale il Salone sostiene e promuove le startup editoriali offrendo loro la possibilità di essere presenti a condizioni vantaggiose, e l’occasione di confrontarsi con le esperienze di chi è riuscito a crescere e affermarsi nel mondo dell’industria editoriale».

Il Direttore editoriale del Salone, Nicola Lagioia: «Ospitare al Salone giovani che decidono di lanciarsi in un’impresa visionaria e coraggiosa come aprire una nuova casa editrice in un Paese che legge poco e con tutte le sue difficoltà economiche, è per noi motivo di grande gioia e d’orgoglio. Mettiamo trent’anni di storia al servizio di chi rappresenterà il futuro dell’editoria».

Gli editori passati per le prime dieci edizioni dall’Incubatore sono 290. Qui hanno mosso i primi passi realtà oggi affermate come Miraggi, Neo.edizioni, Marotta&Cafiero di Scampia e Tunué: molte di loro poi ritornate al Salone con un proprio spazio autonomo.


Le novità 2017

>Numerose le novità dell’Incubatore edizione 2017:

  • Possono partecipare le case editrici nate da meno di 36 mesi, e non più da soli 24 come nelle edizioni precedenti.
  • Niente tassa d’iscrizione.
  • Il costo dello stand di 2 metri lineari scende a 500 euro (erano 700), quello doppio a 1.000 euro contro i 1.400 del passato.
  • Totalmente rinnovato anche il design degli stand, che sarà curato dal Dipartimento di Design del Politecnico di Torino.
  • L’Incubatore non sarà più collocato nel Padiglione 1 di Lingotto Fiere, ma all’ingresso del Padiglione 3, anch’esso complessivamente ridisegnato nel layout.
  • Sono in via di messa a punto ulteriori pacchetti con facilitazioni e convenzioni, di cui verrà data comunicazione.
  • È confermata nel suo complesso una formula fortunata, che negli anni si è arricchita e ha incontrato successo sempre crescente. Nello Spazio Incontri i giovani editori avranno anche quest’anno la possibilità di presentare i propri libri e autori e di raccontare la propria esperienza professionale. E torneranno i faccia a faccia con le grandi figure del mondo dell’editoria che sveleranno ai giovani i segreti del mestiere.

Informazioni e iscrizioni

Roberta Siano

Tel. +39 011 5184268 interno 905
Cell. 339 4608578


Scarica qui la modulistica per l'iscrizione

icon Incubatore 2017 - Modulo di iscrizione (771.9 kB)