Salone Internazionale del Libro di Torino 2016
News

Tutto il 28° Salone del Libro... in breve!

 

Il programma della 28a edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino è stato presentato lunedì 27 aprile 2015 alle 11.30 presso l'Aula Magna Università di Torino – Cavallerizza Reale (via Verdi 9, Torino). Sono invertenuti: Rolando Picchioni (Presidente Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura - leggi il discorso), Ernesto Ferrero (Direttore editoriale Salone Internazionale del Libro - leggi il discorso), Piero Fassino (Sindaco della Città di Torino), Antonella Parigi (Assessore alla Cultura, Regione Piemonte), Bärbel Becker (direttrice Progetti Internazionali Buchmesse di Francoforte), Gabriele Kreuter-Lenz (direttrice generale del Goethe-Institut in Italia - leggi il discorso), Lidia Ravera (Assessore alla Cultura, Regione Lazio), Giuseppe Culicchia (Curatore Programma Officina), Amalia Bosia (Comitato di Gestione, Compagnia di San Paolo), Cristina Giovando (Consigliere d'Amministrazione Fondazione Crt).

 icon Scarica la presentazione completa del Salone 2015 (945.11 kB)

• La ventottesima edizione del Salone Internazionale del Libro si tiene da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2015 al Lingotto Fiere (via Nizza 280, 10126 – Torino). Il Salone 2015 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto Fiere: l'1, 2, 3 e 5.

• Trentanove le sale e gli spazi incontri per gli eventi in programma.

• Orari: gio-do-lu 10-22; ve-sa 10-23. Biglietto intero 10.00 €, ridotto 9.00 €.

• Il Salone è promosso e coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, presieduta da Rolando Picchioni. Direttore editoriale è Ernesto Ferrero. L'organizzazione fieristica e commerciale è di GL events Italia - Lingotto Fiere.

• Tema conduttore del Salone 2015 è Le Meraviglie d'Italia: il paesaggio italiano, i monumenti e i tesori Unesco, l'innovazione, l'eccellenza italiana nei tanti campi della creatività storica e contemporanea, e il suo posto nell'immaginario del nuovo planisfero globalizzato.

• Ospite d'onore è la Germania, presente nel Padiglione 3 con un grande spazio multimediale. Gli altri Paesi al Salone con proprio stand: Albania, Arabia Saudita, Azerbaigian, Brasile, Israele, Kazakhstan, Mozambico, Perù, Polonia, Romania, Santa Sede, Turchia.

• L'immagine del Salone 2015 è opera dell'agenzia Simonetti Studio di Torino. Johann Wolfgang von Goethe, nel celebre ritratto nella Campagna Romana realizzato nel 1787 da Johann Heinrich Wilhelm Tischbein, diventa l'attore protagonista di un set cinematografico, attorniato dai simboli contemporanei dell'eccellenza made in Italy: il cinema, il libro, la musica, la moda, la cucina, lo stile e l'innovazione nell'auto. Il claim è «Italia, Salone delle meraviglie»: un Paese che è esso stesso un'immensa Wunderkammer dello stupore e della bellezza.

• Già scaricata da 40.000 utenti, l'App gratuita del Salone per smartphone e tablet, nelle versioni iOs, Android e Windows permette di consultare tutto il programma, la mappa, il catalogo espositori, di costruirsi il proprio programma di eventi e visite personalizzato e di essere avvisati quando sta per iniziare l'incontro che vogliamo seguire.

• Copertura eventi. Da quest'anno il Salone offre un nuovo servizio. Sul programma a stampa, sul sito salonelibro.it e sulla app Salone, una o più icone accanto ai singoli eventi indicano il tipo di copertura media e social che il Salone offre per quell'incontro: diretta Twitter, news multimediale, pillola video e photogallery su salonelibro.it e sui canali YouTube e Flickr. Per seguire cosa ci si è perso, per rivedersi tutto dopo.

• Le Istituzioni nazionali italiane sono rappresentate al Salone dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Miur - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Ministero della Difesa, Cepell – Centro per il Libro, Cnr – Centro Nazionale delle Ricerche, Banca d'Italia, Inail, Fai – Fondo Ambiente Italiano.

• Dopo la Calabria nel 2013 e il Veneto nel 2014, Regione Ospite d'onore è il Lazio. Le altre Regioni Italiane già confermate con un proprio spazio sono Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Valle d'Aosta.

• Tutti confermati i marchi editoriali tradizionalmente presenti, dai grandi gruppi ai piccoli e medi editori, chi con proprio stand, chi all'interno di spazi collettivi e istituzionali.

• Sono 80 i nuovi espositori, chi negli spazi tradizionali, chi negli spazi dei progetti speciali e startup.

• Incubatore. Record con 31 presenze per l'area dedicata agli editori con meno di due anni di vita.

• Casa Cookbook. 29 gli espositori, più del doppio rispetto al 2014. Tra le novità di quest'anno: Phaidon Press, brand internazionale con sedi a Londra, Parigi, Barcellona, Milano, Tokyo e New York, Gambero Rosso, Slow Food Editore. Inoltre Macro Edizioni, oltre allo spazio tradizionale al Salone, avrà anche uno stand dedicato in Casa CookBook. Presenti anche 4 scuole di cucina: Agire Ora, Foodlab, Enfoe Agenzia Formativa, Arteformazione.

• Officina. Editoria di progetto. Dopo il successo del 2014, torna nel Padiglione 1 il programma di incontri, presentazioni, approfondimenti curato da Giuseppe Culicchia per scoprire la creatività degli editori indipendenti e le figure professionali che – dall'autore al libraio – mettono il loro talento al servizio della creazione del libro. Tutti gli editori del 2014 hanno confermato la loro presenza.

• Collettiva ragazzi. Sold out con 16 spazi venduti e 7 new entry: Libellus, Linea d'Aria, Settenove, Punti di vista, Bibliolibrò, Fiumi d'inkiostro, Arte in fiaba.

• Startup: dopo il debutto del 2014, si presentano al Salone le 10 nuove startup internazionali che hanno vinto il bando lanciato dal Salone per i migliori progetti di editoria digitale.

• Il Padiglione 5 è dedicato al Bookstock Village per i giovani lettori da 0 a 20 anni. Grandi eventi nell'Arena, 250 ore di laboratorio, libreria Internazionale e del Fumetto e ben 491 volontari coinvolti fra gruppi di lettura, guide, blogger...

• Il nuovo spazio Piemonte: paesaggi, storie, meraviglie (nel Padiglione 5) è dedicato alla riflessione sul paesaggio della regione del Salone, nel contesto più generale delle Meraviglie d'Italia e del dibattito sulla loro valorizzazione e tutela Unesco.

• Confermata la copertura wi-fi gratuita senza limiti di tempo per i visitatori del Salone in queste aree: Galleria Visitatori, Sala Gialla, Sala Rossa (Padiglione 1), Sala Blu (Padiglione 2), Sala Azzurra (Padiglione 3), Arena Bookstock (Padiglione 5). Il servizio è messo a disposizione da Lingotto Fiere in collaborazione con Regione Piemonte. I giornalisti hanno a disposizione la copertura wi-fi in Sala Stampa e su tutta l'area espositiva di Lingotto Fiere, utilizzando la rete «Lingotto Fiere» e la password che viene loro fornita in Sala Stampa.

• Il Salone Internazionale del Libro e il Circolo dei lettori, due grandi protagonisti della cultura che da sempre condividono contenuti e visioni, s'incontrano nella Lounge, un unico grande spazio comune di 600mq nel Padiglione 1, riservato a editori, autori, giornalisti e ospiti che qui hanno l'opportunità di trovarsi, organizzare un'intervista, consultare i quotidiani, rilassarsi e assaporare prodotti di qualità. L'allestimento della Lounge è progettato dall'azienda Lago. L'accesso è riservato ai possessori della Lounge Card e dei pass. Il catering, a cura di Fly Food, prevede diverse opzioni, dallo snack veloce al servizio al tavolo, mentre gli espositori possono usufruire del servizio EcoLunch Box con la consegna dei pasti direttamente allo stand.

• Nuovo look per i bar messi a disposizione da Lingotto Fiere in Galleria Visitatori e nei Padiglioni in collaborazione con Autogrill, tutti completamente rinnovati. A questi si aggiungono i vari punti ristoro, quali il chiosco Hot-dog, la Focacceria e la Baguetteria. Confermata la disponibilità di prodotti per chi ha esigenze alimentari specifiche, come vegetariani e celiaci. Per aumentare il confort dei visitatori anche quest'anno viene allestista un'ampia area pic-nic coperta all'esterno del Padiglione 3, con posti a sedere e un punto ristoro.

• Rinnovato l'accordo tra Lingotto Fiere e il servizio di bike sharing [To]Bike, con l'allestimento di un presidio temporaneo sul piazzale lato Via Nizza, ingresso ridotto al Salone per gli abbonati e possibilità di acquistare a 5 euro l'abbonamento speciale per i cinque giorni del Salone direttamente all'interno della manifestazione presso il desk [To]Bike in Galleria Visitatori.

• Salta la coda acquistando in anticipo i biglietti online sul sito salonelibro.it. Ci si presenta direttamente al Lingotto presentando il biglietto stampato al personale addetto alla lettura con le «pistole ottiche».

• Per favorire l'afflusso del pubblico, oltre alle casse tradizionali sui piazzali lato Via Nizza e lato Stazione Lingotto, viene nuovamente attivata la biglietteria all'interno dell'8 Gallery, nella Corte dei Giochi, con accesso diretto al Salone nel Padiglione 5, nell'Area Bookstock.

• Durante i giorni del Salone, Lingotto Fiere mette a disposizione dei visitatori l'opportunità di acquistare i biglietti di Expo Milano 2015, in programma dal 1° maggio al 31 ottobre. Sono previsti pacchetti agevolati «Salone del Libro + Expo Milano 2015».

• Confermati tutti gli spazi più amati dal pubblico. Lingua Madre, l'area dedicata al meticciato culturale, con l'omonimo concorso per le scrittrici straniere in Italia. Tentazione e meditazione che torna nel Padiglione 3 e schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte. Torna Casa CookBook, l'area nel Padiglione 2 interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche e di cucina. Confermati l'Incubatore (Padiglione 1), che dà spazio alle case editrici indipendenti con meno di 24 mesi di vita.

• E torna al Centro Congressi del Lingotto da giovedì 14 a sabato 16 maggio con la sua 14a edizione l'Ibf - International Book Forum, l'area business del Salone dedicata allo scambio dei diritti editoriali per la traduzione: 30 Paesi rappresentati e più di 600 operatori professionali accreditati. Oltre 50 gli operatori dalla Germania e nutrita la rappresentanza dai Paesi Arabi: Emirati Arabi, Libano, Siria.

• Al Salone si conclude nella mattinata di lunedì 18 maggio con la tradizionale festa finale Adotta uno scrittore, il progetto sostenuto dall'Associazione delle Fondazioni di Origine Bancaria del Piemonte che nei mesi precedenti il Salone ha portato 26 scrittori nelle classi delle scuole secondarie del Piemonte e in istituti di rieducazione e comunità, e consente l'ingresso gratuito al Salone a 12.000 studenti.

• Negli stessi giorni del Salone esplode in città e fuori il Salone Off, che porta gli scrittori del Salone in oltre 250 luoghi delle 10 Circoscrizioni di Torino e di 13 Comuni della Città Metropolitana. Circa 400 appuntamenti, programma completo dal 7 maggio su salonelibro.it e sulla App Salone. Tornano gli sconti negli esercizi commerciali che espongono la locandina Io partecipo al Salone Off e le poesie volanti di Carmina Off. Fra le novità, il progetto Tino From Bagdad degli artisti ConiglioViola: i poster affissi per la città raccontano con la realtà aumentata una storia che puoi scoprire con il tuo smartphone.

• La conferenza stampa di chiusura del 28° Salone Internazionale del Libro è lunedì 18 maggio 2015 ore 18,00 all'Arena Bookstock (Padiglione 5).

• Ovviamente il Salone non finisce lì. Continua immediatamente con gli incontri con i campioni di Olimpo per l'anno di Torino Capitale Europea dello Sport, gli appuntamenti con i grandi scrittori del Salone Off 365 e i molti altri progetti della Fondazione. Seguici tutto l'anno su salonelibro.it, sulle pagine Fb e Twitter del Salone e iscrivendoti alla Newsletter Salone.

 

Ospiti istituzionali, il presidente Mattarella inaugura la 28° edizione

Il 28° Salone Internazionale del Libro è aperto giovedì 14 maggio 2015 alle ore 10 dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la cerimonia inaugurale in Sala Gialla. Ingresso regolamentato su invito: i giornalisti e operatori media dovranno richiedere obbligatoriamente l'accredito presso la Prefettura di Torino. Segue il consueto giro inaugurale per il Salone.

Intervengono al Salone 2015 i ministri dei Beni, Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini; dell'Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini; del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti; della Difesa Roberta Pinotti; la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini; il senatore Franco Marini, presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari d'interesse nazionale istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Numerose, come sempre, le personalità della politica, fra cui gli ex Presidenti del Consiglio Giuliano Amato ed Enrico Letta. E Fausto Bertinotti, Sergio Chiamparino, Sergio Cofferati, Piero Fassino.

 

Lidia Ravera, madrina del Salone 2015

Lidia Ravera, torinese, ha scritto giovanissima il romanzo della generazione degli anni Settanta, il libro di culto Porci con le ali: ma è riuscita a non farsi schiacciare da quel successo epocale. Da allora ha prodotto una trentina di opere di narrativa, in cui non ha smesso di fare i conti con la realtà contemporanea, indagata senza indulgenze e senza pregiudizi anche nei difficili rapporti tra le generazioni, di cui è recente testimonianza il romanzo Gli scaduti, apologo distopico e paradossale sulla rottamazione degli adulti, ambientato in un futuro prossimo.

Due anni fa ha accettato l'invito del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a diventare assessore regionale alla Cultura, e dunque a misurarsi con le difficoltà del concreto fare quotidiano, per cercare di ridare alla cultura il ruolo propulsivo che le spetta nei fatti, e non soltanto nelle dichiarazioni di principio. Il Salone Internazionale del Libro desidera esprimerle il suo apprezzamento per avere fortemente voluto il Lazio come Regione ospite d'onore e per l'ottimismo della volontà, per l'allegria propositiva cui anche questa manifestazione cerca di ispirarsi.

 

 

 

Promosso da
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Organizzato da
Organizzato da
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Main Partner
Main Partner
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Media partner
Media partner
Media partner
Charity partner
Charity partner
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazionie
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici