Salone Internazionale del Libro di TorinoSalva
News

Naomi Klein, giovedì 2 novembre alla Cavallerizza Reale unica presentazione italiana di «Shock Politics»

Foto Klein

Dopo No LogoShock Economy e Una rivoluzione ci salverà torna la più autorevole e illuminante analista del capitalismo neoliberista e dell’establishment globale. La scrittrice e attivista canadese Naomi Klein è in Europa a presentare il suo nuovo libro: Shock Politics. L'incubo Trump e il futuro della democrazia (Feltrinelli). Naomi Klein dialoga con Loredana Lipperini

Unica tappa italiana dell'autrice (proprio nel giorno dell'uscita del volume nelle librerie) è a Torino, giovedì 2 novembre 2017 alle 18 all'Aula Magna della Cavallerizza Reale - Università degli Studi di Torino, per il ciclo Giorni Selvaggi organizzato dal Salone Internazionale del Libro e dal Circolo dei lettori. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria scrivendo a .


Il libro

copertina definitiva 26821

«Noi non scivoliamo in stato di shock quando succede qualcosa di brutto e grosso, deve essere qualcosa di brutto e grosso che ancora non comprendiamo. Lo stato di shock subentra quando si spalanca un baratro tra i fatti e la nostra capacità iniziale di spiegarli. Tantissimi di noi, quando si trovano in una situazione del genere, senza una storia, senza i nostri soliti punti di riferimento, diventano vulnerabili alle autorità o alle figure autoritarie che ci dicono che dobbiamo avere paura l’uno dell’altro e rinunciare ai nostri diritti per un bene maggiore. Oggi è un fenomeno globale, non è limitato agli Stati Uniti».

L’elezione di Donald Trump segna una pericolosa crescita di tensione in un mondo sempre più afflitto dalla crisi della politica. Secondo Naomi Klein, sbaglia chi considera un caso soltanto americano il programma del nuovo presidente, che prevede protezionismo e deregulation dell’economia interna per favorire gli interessi delle grandi multinazionali, una guerra totale al cosiddetto “terrorismo radicale islamico” e un cieco rifiuto delle politiche climatiche.

Trump rappresenta un fenomeno globale, una tendenza già presente in tutte le democrazie occidentali. Una visione distorta della politica che ha la potenza di un brand. E che sarà ben presto all’origine di una catena di crisi in economia, nella sicurezza nazionale e per l’ambiente. Infatti, spiega Klein, il fenomeno Trump non è tanto un’aberrazione, ma piuttosto la logica estensione degli orientamenti politici ed economici più pericolosi dell’ultimo mezzo secolo. Ed è tutt’altro che limitato agli Stati Uniti.

In una lucida analisi delle dinamiche che hanno portato alla diffusione globale di questo fenomeno, Klein pone le basi per un movimento di massa capace di opporsi al militarismo, al razzismo e al corporativismo che stanno crescendo nel mondo occidentale. E dimostra che il concetto di resistenza è tutt’altro che obsoleto.


L'autrice

Naomi Klein è una giornalista pluripremiata, editorialista e autrice di bestseller internazionali come No Logo (2000), Shock Economy (2007) e Una rivoluzione ci salverà (2015), tradotto in più di venticinque lingue, che ha ispirato un documentario premiato al Toronto International Film Festival. Dal 2017 è Senior Correspondent per “The Intercept” e i suoi articoli sono apparsi su “Guardian”, “The Nation”, “New York Times”, “New Yorker”, “Le Monde” e “The London Review of Books”.


I giudizi sul libro

«Urgente, tempestivo, necessario» (Noam Chomsky, professore emerito, Mit).

«Ci sfida in modo brillante a essere intransigenti, a resistere… e a unire al nostro No un Sì programmatico». Yanis Varoufakis, co-fondatore di DiEM25, professore di Teoria economica, Università di Atene

«Naomi Klein ha scritto una guida alla speranza per la gente comune. Leggete questo libro» (Arundhati Roy, scrittrice).

«Chi meglio di Naomi poteva trovare un senso in questa follia e aiutarci a trovare una via d’uscita? Questo libro sarà in cima alle classifiche e non potrete farne a meno». (Michael Stipe, musicista).


I prossimi appuntamenti targati Giorni Selvaggi

 

Mercoledì 25 ottobre ore 18.30 al Circolo dei lettori

Patrick McGrath

La guardarobiera (La nave di Teseo)

 

Giovedì 2 novembre ore 18, Aula Magna della Cavallerizza Reale 

Naomi Klein

Shock politics. L’incubo Trump e il futuro della democrazia (Feltrinelli)

Prenotazione obbligatoria a 

 

Mercoledì 8 novembre ore 19 alla Scuola Holden

Tom Drury

A caccia di sogni (NN Editore), con Elena Varvello

Prenotazione obbligatoria a 

 

Lunedì 20 novembre ore 18 al Circolo dei lettori

Geoff Dyer

Sabbie bianche (il Saggiatore). Con Gianluigi Ricuperati

 

Martedì 28 novembre ore 18, Ogr 

Andrew O’Hagan

La vita segreta. Tre storie vere (Adelphi). Con Francesco Guglieri

Prenotazione obbligatoria a