Salone Internazionale del Libro di Torino 2018

News

Salone Off 2018, le prime anticipazioni

Ogr

Primi flash sul Salone Off

Come sempre, e più che mai dopo il successo dello scorso anno, il Salone Off curato dal vicedirettore del Salone Marco Pautasso la farà da padrone nelle giornate e nelle notti torinesi dal 10 al 14 maggio. Letture, spettacoli, feste, concerti, proiezioni di film seminari, mostre, degustazioni, passeggiate letterarie, tour in bicicletta, performance in giro per tutta la città, centro e periferia. Il Salone Off – organizzato con il coordinamento della Fondazione per la Cultura Torino - coinvolgerà tutte le 8 Circoscrizioni torinesi 12 Comuni della Città Metropolitana.

Il programma dettagliato verrà svelato più avanti. Ma si parla di grandi appuntamenti musicali e letterari in spazi urbani assolutamente interessanti, fra cui le Ogr - Officine Grandi Riparazioni recuperate e rilanciate come grande polo artistico e culturale dalla Fondazione Crt.

Fin da ora possiamo anticipare che in tema di poesia ritorna CarminaOff, ideata e realizzata dall’associazione Mettre en pratique la poesie di Gabriella Giordano, che vestirà di poesia i quartieri di Torino. In omaggio al Paese ospite 2018, si tratterà di poeti francesi. Durante il Salone, nelle stazioni della metropolitana di Torino, Metro Poetry trasmetterà versi dai poeti più amati.

Dal 4 maggio al 3 giugno all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino apre la mostra Dall’opera al libro, dal libro all’opera. Ezio Gribaudo e i Maestri del Novecento. La mostra - prima di una serie di manifestazioni per celebrare i novant’anni del maestro torinese - è un percorso attraverso l’attività di Ezio Gribaudo come editore d’arte e autore, fin dagli anni Sessanta, di preziosi volumi ai quali hanno contribuito con interventi artistici inediti nomi come Lucio Fontana, Pierre Alechinsky, Michel Tapié e Graham Sutherland.

Tra gli altri appuntamenti che coinvolgeranno più Circoscrizioni, riconfermato anche Pagine in corsia: l’iniziativa a carattere sociale con letture dedicate ai ricoverati degli ospedali di Torino.

E torna naturalmente Voltapagina: probabilmente la capostipite delle numerose iniziative sociali del Salone e non solo, che dal 2007 porta gli autori della narrativa italiana - ospiti del programma del Salone - a incontrare gli ospiti delle carceri di Torino e del Piemonte per confrontarsi con loro e parlare di letteratura, di libertà, di vita.


Il Salone alla Mezza Maratona di Torino

Il Salone 2018 stringe una collaborazione con Base Running, l’organizzazione che promuove popolarissime manifestazioni sportive di running come la Mezza maratona di Torino e Una corsa da Re, che attirano e coinvolgono migliaia di atleti e appassionati. La prima occasione sarà il prossimo 17 e 18 marzo quando il Salone sarà presente alla corsa Santander - La Mezza di Torino (www.lamezzaditorino.it) e nel proprio kit ogni atleta troverà un voucher che, presentato alle biglietterie, darà diritto all’ingresso ridotto al 31° Salone Internazionale del Libro.


Intanto, aspettando il Salone…

Il 20 marzo ci sarà un doppio appuntamento. Alle 18.00 alle Ogr della Fondazione Crt arriva David Szalay, autore di Tutto quello che è un uomo per Adelphi Edizioni, un libro che sta riscuotendo una grande attenzione in queste settimane. Szalay dialogherà con Paolo Giordano. E alle 21.00 al Circolo dei lettori arriva il Premio Pulitzer Jennifer Egan a parlare del suo nuovo romanzo: Manhattan Beach. Ringraziamo per la condivisione il festival letterario Libri Come, curato da Marino Sinibaldi, Rosa Polacco e Michele De Mieri, e la casa editrice Mondadori.

salone internazionale del libro torino

Un progetto di Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura

organizzato da

Fondazione Circolo dei lettoricircolo lettori contatti e Fondazione per la Cultura Torinofondazione cultura torino contatti

Via San Francesco da Paola, 3 - 10121 - Torino - Tel. + 39 011 518.42.68