XXX Salone internazionale del Libro di Torino
Notizie dal Salone

Il programma del XXVII Salone Internazionale del Libro di Torino... in breve

 

Il 27° Salone in breve

 

icon comunicato stampa di presentazione del XXVII Salone Internazionale del Libro di Torino (12.79 MB)

icon discorso Rolando Picchioni presentazione Salone 2014 (1.32 MB)

icon discorso Ernesto Ferrero presentazione Salone 2014 (1.72 MB)

 

• La ventisettesima edizione del Salone Internazionale del Libro si tiene da giovedì 8 a lunedì 12 maggio 2014 al Lingotto Fiere (via Nizza 280, 10126 – Torino). Il Salone 2014 occupa con i propri spazi espositivi quattro padiglioni di Lingotto Fiere: l'1, 2, 3 e 5.

• Orari: gio-do-lu 10-22; ve-sa 10-23. Biglietto intero 10.00 €, ridotto 8.00 €.

• Il Salone è promosso e coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, presieduta da Rolando Picchioni. Direttore editoriale è Ernesto Ferrero. L'organizzazione fieristica e commerciale è di GL events Italia - Lingotto Fiere.

• Tema conduttore del Salone 2014 è il Bene. Il Bene nelle sue implicazioni filosofiche, etiche, storiche, letterarie e neuroscientifiche. Il concetto di Bene comune. La suggestione di Primo Levi del «lavoro fatto bene» per riscoprire la cura artigianale anche nella creazione e produzione editoriale.

• Paese Ospite d'onore è la Santa Sede, presente nel Padiglione 3 con un grande spazio espositivo che riproduce il selciato di Piazza San Pietro e la cupola della Basilica nel progetto originario di Donato Bramante, di cui nel 2014 ricorrono i 500 anni dalla morte. Gli altri Paesi rappresentati al Salone: Albania, Arabia Saudita, Brasile, Francia, Israele, Perù, Polonia, Romania.

• Paese Ospite d'onore del Salone 2015 sarà la Repubblica Federale di Germania. La Germania è presente al Salone 2014 con una delegazione della Buchmesse di Francoforte, alla quale il Ministero degli Esteri di Berlino ha affidato il compito di organizzare il padiglione tedesco del 2015 e rappresentare ufficialmente il Paese Ospite.

• La campagna di comunicazione 2014 è stata realizzata dall'agenzia Nitida di Piasco (Cn) ed è contraddistinta dal claim «Bene in vista»: un gioco di parole sull'impresa di tenere bene in vista un valore dai contorni oggi così sfuggenti, e la speranza di avvistare all'orizzonte un futuro ottimistico e positivo per tutti.

• Scaricata lo scorso anno da 20.000 utenti, torna l'App gratuita del Salone per smartphone e tablet, nelle versioni iOs, Android e da quest'anno anche per Windows. Tutto quello che c'è nel programma cartaceo e molto di più. Novità 2014: il lettore di Qr Code integrato e i tag per scoprire nel mare magnum dove trovare l'autore cult o il personaggio top.

• Le Istituzioni nazionali italiane sono rappresentate al Salone da Miur - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Ministero della Difesa e Croce Rossa italiana.

• Tutti confermati i marchi editoriali tradizionalmente presenti, dai grandi gruppi ai piccoli e medi editori, chi con proprio stand, chi all'interno di spazi collettivi e istituzionali. Da rilevare che il 50% degli editori debuttanti nel 2013 all'Incubatore quest'anno ha un proprio stand al Salone.

• Dopo la Calabria che ha inaugurato il format nel 2013, Regione Ospite d'onore è il Veneto. Le altre Regioni Italiane già confermate con un proprio spazio sono Basilicata, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia e Umbria.

• Trenta le sale e gli spazi che ospitano presentazioni, incontri, dibattiti. Dai 35 posti della Sala Avorio fino ai 1.900 dell'Auditorium Giovanni Agnelli. Nuove la Sala Bianca nel Padiglione 3, dedicata agli incontri sui temi della religione e spiritualità, l'area workshop di Casa CookBook, l'arena esperienziale dell'area start up di Book to the future, la Sala Argento nel Padiglione 2 e l'Independent corner nel Padiglione 1

• Il Padiglione 1 diventa il padiglione degli Editori indipendenti. Un allestimento tutto nuovo - con un proprio logo, grafica dedicata e l'azzurro come colore-guida - accompagna Officina. Editoria di progetto: il programma di incontri, presentazioni, approfondimenti curato da Giuseppe Culicchia per scoprire e conoscere la ricchezza e creatività degli editori indipendenti e le figure professionali che – dall'autore al libraio – mettono il loro talento e il loro lavoro al servizio della creazione del libro.

• Sono 53 i nuovi espositori che debuttano nel 2014 al Salone, anche grazie ai progetti speciali che ogni anno incentivano la partecipazione di sempre nuove realtà editoriali. In particolare sono 23 i nuovi nomi presenti all'Incubatore, 4 in Book to the future, oltre alle 10 start up digitali innovative selezionate dal bando internazionale, 2 nell'area Editori per ragazzi e 14 con stand nelle aree tradizionali.

• Connessione wi-fi. I visitatori possono usufruire della copertura wi-fi gratuita senza limiti di tempo nelle seguenti aree: Galleria Visitatori, Sala Gialla, Sala Rossa (situata nel Padiglione 1), Sala Blu (Padiglione 2), Sala Azzurra (Padiglione 3), Arena Bookstock (Padiglione 5). La rete si chiama salto14, la password è salto-14. Il servizio di wi-fi gratuito per il pubblico del Salone è messo a disposizione da Lingotto Fiere in collaborazione con la Regione Piemonte. I giornalisti hanno a disposizione la copertura wi-fi in Sala Stampa e su tutta l'area espositiva di Lingotto Fiere, utilizzando la rete "LingottoFiere" e la password che viene loro fornita in Sala Stampa.

• Forte dell'apprezzamento generale del 2013, torna nel Padiglione 1 la Lounge del Salone, realizzata in collaborazione con Ikea. Uno spazio di 400 metri quadri interamente dedicato all'enogastronomia e riservato al ristoro di espositori, autori, ospiti e giornalisti. Si entra esibendo il pass. Menu con prodotti piemontesi di qualità, diverse opzioni possibili: da un veloce snack al bancone alla formula «un piatto e via», fino al servizio al tavolo con tre diversi tipi di menu e alle proposte per vegetariani e celiaci. Ed è in funzione per gli espositori il servizio EcoLunch Box: la consegna dei pasti direttamente allo stand. Il catering è a cura dell'azienda Fly Food di Cherasco (Cn). Richiedete menu e prezzi in Sala Stampa.

• Confermati per l'edizione 2014 del Salone i punti di ristoro messi a disposizione da Lingotto Fiere in collaborazione con Autogrill, per soddisfare i gusti e le esigenze alimentari di tutti i visitatori. Quest'anno sarà allestito anche un punto ristoro interamente dedicato ai prodotti Gluten free per celiaci.

• Confermati tutti gli altri spazi più amati dal pubblico. Lingua Madre, l'area dedicata al meticciato culturale, con l'omonimo concorso per le scrittrici straniere in Italia. Tentazione e meditazione che schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte in un programma di incontri con scrittori e produttori coordinato dal critico Paolo Massobrio.

• Progetti speciali. Torna Casa CookBook, l'area nel Padiglione 2 interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche e di cucina, che quest'anno amplia l'offerta con un'area workshop dedicata al coinvolgimento diretto del pubblico. Book to the future (Padiglione 2) ospita le 10 startup migliori selezionate attraverso un bando per progetti di editoria digitale, realizzato in collaborazione con il Digital Festival e il contributo di Regione Piemonte. Confermati l'Incubatore (Padiglione 1), che dà spazio alle case editrici indipendenti con meno di 24 mesi di vita, e AdaptLab, il programma di adattamento dei libri allo schermo cinematografico sviluppato all'Ibf.

• Il Padiglione 5 è dedicato al Bookstock Village per i giovani lettori da 0 a 20 anni. I ragazzi di Andrea Bajani quest'anno hanno lavorato con i loro coetanei di Berlino per trovare le dieci parole comuni per definire l'Europa. Per il programma per i più piccoli Eros Miari si è inventato Bene Male Mah... E poi la grande libreria internazionale del Village, la Libreria dei fumetti, gli otto laboratori e la redazione del BookBlog.

• Torna al Centro Congressi del Lingotto dall'8 al 10 maggio con la sua tredicesima edizione l'Ibf - International Book Forum, l'area business del Salone dedicata allo scambio dei diritti editoriali per la traduzione: 27 Paesi rappresentati e più di 600 operatori professionali accreditati. Un focus particolare quest'anno è dedicato agli scambi fra Italia e l'immenso mercato rappresentato dalla Cina.

• Al Salone si conclude nella mattinata di lunedì 12 maggio con la tradizionale festa finale Adotta uno scrittore, il progetto sostenuto dall'Associazione delle Fondazioni di Origine Bancaria del Piemonte che nei mesi precedenti il Salone ha portato 24 scrittori nelle classi delle scuole medie e superiori del Piemonte e in istituti di rieducazione e comunità, e consente l'ingresso gratuito al Salone a 12.000 studenti.

• Per la prima volta le voci, i volti, i suoni e le curiosità che più hanno emozionato nella storia del Salone del libro sono raccontate in un libro, Un romanzo di carta, scritto da Roberto Moisio e pubblicato da Marsilio. Il volume viene presentato in anteprima in Sala Blu venerdì 8 maggio alle ore 17, alla presenza dell'autore, assieme a Guido Accornero, Ernesto Ferrero, Angelo Pezzana, Rolando Picchioni e ad altri protagonisti e testimoni della storia del Salone.

• Esplode in città e nell'area metropolitana il Salone Off. Il programma completo – che tocca ormai i 350 eventi e le 150 location - viene presentato martedì 29 aprile 2014 alle ore 10.30 alla Biblioteca Civica di Villa Amoretti (corso Orbassano 200, Torino).

• Al Lingotto in bicicletta. Il servizio di bike sharing [To]Bike allestisce un presidio temporaneo sul piazzale lato Via Nizza. Ingresso ridotto al Salone per gli abbonati e possibilità di acquistare a 5 euro l'abbonamento speciale per i cinque giorni del Salone sul sito www.tobike.it e al Lingotto Fiere presso il desk [To]Bike in galleria visitatori.

• Turismo Torino ha ideato e organizzato in occasione del Salone pacchetti turistici e iniziative per promuovere la città e il territorio della provincia: Torino+Piemonte Card, i tour Books on the bus: a bordo con gli scrittori. Novità di quest'anno, il blog #lamiatorino gestito in collaborazione con Hub09 dove chiunque può scrivere, commentare e condividere la propria esperienza di scoperta e di vita su Torino e dintorni.

• La conferenza stampa di chiusura del 27° Salone Internazionale del Libro è lunedì 12 maggio 2014 ore 18,00 all'Arena Bookstock (Padiglione 5).