Salone Internazionale del Libro di Torino 2017

Record di Paesi stranieri all’International Book Forum

Ibf 2 light

Oltre 500 operatori accreditati all’International Book Forum, l’area professionale per la compravendita dei diritti editoriali che quest’anno giunge alla quindicesima edizione. L’appuntamento è da giovedì 12 a sabato 14 maggio al Centro Congressi Lingotto. Più di 250 gli operatori stranieri, provenienti da 41 Paesi: Albania, Algeria, Argentina, Armenia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Croazia, Danimarca, Egitto, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, India, Israele, Giappone, Libano, Macedonia, Malta, Olanda, Nigeria, Norvegia, Perù, Polonia, Portogallo, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, UK, Stati Uniti.

Spagna, Francia e Germania sono i Paesi più rappresentati: 27 editori dalla Francia, tra cui Flammarion, Gallimard e Xo; 33 dalla Germania, tra cui Piper, Suhrkamp, Kunstmann, Hanser, e Alexander; 32 dalla Spagna, tra cui Anagrama, Narcea, Sexto Piso.

In arrivo 8 delegati dalla Turchia, tra cui Kalem Agency, Everest Publishing e Tudem Publishing Group.

In sintonia con il focus tematico del Salone 2016, sono numerosi i rappresentanti dei Paesi Arabi: 2 dagli Emirati Arabi Uniti (Sharjah International Book Fair e Hudhud Publishing), 7 dall’Egitto tra Al Arabi publishing, Sefsafa, Beba editions e Madarek.Dal Libano il rights manager di Arab Scientific Publishers. Dall’Algeria il direttore della casa editrice Z-link

L’Ibf – International Book Forum, la business area del Salone dedicata allo scambio di diritti editoriali per la traduzione,. Sono oltre 500 gli operatori professionali dell’editoria attesi all’Ibf 2016, di cui più di 250 stranieri provenienti da 41 Paesi, dato che stabilisce un record per il progetto. Spagna, Francia e Germania sono i Paesi con il maggior numero di delegati. In particolare, sono 27 i rappresentanti dalla Francia, tra cui Flammarion, Gallimard e Xo; 33 dalla Germania, tra cui Piper, Suhrkamp, Kunstmann, Hanser, e Alexander e 32 dalla Spagna, tra cui Anagrama, Narcea, Sexto Piso. Non manca una nutrita delegazione di editori turchi, con 8 rappresentanti tra cui Kalem Agency, Everest Publishing e Tudem Publishing Group.

Quest’anno l’IBF propone inoltre un focus sui Paesi Arabi. Partecipano infatti alla tre giorni di incontri i delegati della Sharjah International Book Fair e della Hudhud Publishing (Emirati Arabi Uniti), 7 rappresentanti di Al Arabi publishing, Sefsafa, Beba editions e Madarek (Egitto), il direttore della Z-link (Algeria) e il rights manager di Arab Scientific Publishers (Libano).

La formula vincente del progetto è quella dello speed date, incontri b2b di massimo 20 minuti, per trattative più serrate e profittevoli. Il sistema negli anni è diventato ancor più efficace grazie all’informatizzazione dell’agenda. Gli operatori richiedono gli appuntamenti direttamente dal proprio profilo personale sul sito dell’Ibf e il sistema schedula automaticamente ogni incontro, ottimizzando le disponibilità e gli interessi di ciascun partecipante. Un software sviluppato appositamente per la kermesse torinese e ancora oggi unico in Europa, invidiato da tutte le maggiori fiere internazionali, London Book Fair e Buchmesse comprese. Dal 2015 il programma è inoltre ottimizzato anche per i dispositivi mobili e consente così agli utenti di verificare i propri appuntamenti in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Nato per favorire gli incontri tra i grandi player dell’editoria, l’Ibf nel corso degli anni si è rivelato occasione di contatti internazionali anche per la piccola editoria indipendente,contribuendo alla crescita dei volumi di vendita di diritti editoriali di titoli italiani all’estero. Tra le numerose trattative andate a buon fine nelle passate edizioni, la vendita in Cina dei diritti di Giorgio Scerbanenco e di Dino Buzzati con La famosa invasione degli orsi in Sicilia e Sessanta racconti. Ragazzi di vita e Una vita violenta di Pier Paolo Pasolini e La regola dell’equilibrio di Gianrico Carofiglio (Einaudi) sono stati venduti in Albania. Accabadora di Michela Murgia è stato venduto ai danesi di Forlaget Palomar, Uccidi il padre di Sandrone Dazieri è stato venduto in sei Paesi, Lisario o il piacere infinito delle donne di Antonella Cilento in Germania. Rizzoli Illustrati ha trattato per la coedizione di Il museo immaginato di Philippe Daverio e il Codex Seraphinianus di Luigi Serafini.


L'International Book Forum 2016 è un’iniziativa del Salone Internazionale del Libro di Torino, realizzata dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e sostenuta dalla Regione Piemonte, che può contare, anche per questa edizione, sul supporto e la collaborazione di Ice-Agenzia.

Promosso da
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Soci Fondatori
Organizzato da
Organizzato da
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Con il sostegno di
Main Partner
Main Partner
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
Sponsor
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
In collaborazione con
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Altri media partner
Media partner
Media partner
Media partner
Charity partner
Charity partner
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazionie
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Altre collaborazioni
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici
Partner tecnici