salone2017 gipi30Salva
Scuola e ragazzi

Bookstock Village, il Salone 2017 per i bambini e i ragazzi

BookStockColoratoXXX Salone Internazionale del Libro di Torino


Da giovedì 18 a lunedì 22 maggio 2017


Chi ama i libri e la lettura si dà appuntamento al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Qui ogni anno, per cinque giorni, al Lingotto ci si può perdere in un mondo di volumi per tutti i gusti e tutte le età.

Quest’anno il Salone di Torino festeggia la trentesima edizione da giovedì 18 a lunedì 22 maggio 2017 con un programma tutto nuovo, firmato dallo scrittore premio Strega Nicola Lagioia.

E dopo le 20 il Salone invade la città: tutta Torino si accende di eventi in librerie, biblioteche, locali.

Venite a scoprire il Salone Internazionale del Libro di Torino!


012

Bookstock Village, il Salone per i più giovani

All’interno del Salone torna il Bookstock Village, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo: un intero padiglione dedicato ai ragazzi e al mondo della scuola, che accoglie le classi in visita e offre incontri, mostre e laboratori, ospita autori italiani e internazionali che scrivono e disegnano per i più giovani. Ma il Bookstock Village è anche uno spazio per il grande pubblico, con gli appuntamenti del fine settimana. Aumentano per quest’edizione gli spazi per incontri: l’Arena Bookstock da 300 posti, due sale incontri da 80 e 100 posti, sette spazi Laboratori.


Il programma

Il cartellone del Bookstock Village ospiterà appuntamenti rivolti, in particolare, al pubblico dei più giovani e delle scuole. Il programma è in fase di definizione, ma sarà consultabile sul sito del Salone dal 10 aprile.

Per i più piccoli, dal nido alla materna, lo spazio Nati per leggere con incontri e presentazioni di libri per la prima infanzia, letture dai libri finalisti del premio arrivato ormai alla sua ottava edizione.

La rassegna per le scuole primarie e secondarie di primo grado avrà come titolo In viaggio verso l’altro ed è curata da Fabio Geda ed Eros Miari. Avrà come protagonisti grandi autori italiani e stranieri, ma non ci saranno solo storie e romanzi: un’attenzione particolare sarà dedicata ai libri illustrati, con albi, silent book e graphic novel. Già in programma è l’incontro con i vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Gli incontri per gli studenti delle scuole superiori, curati dal gruppo di consulenti del Salone Internazionale del Libro, spazieranno dalla questione femminile, ai migranti e alle guerre, ma proporranno anche ragionamenti sulla letteratura, il romanzo di genere e quello sperimentale.

Il tradizionale ciclo d’incontri sui mestieri del libro, vedrà quest’anno la creazione di una sezione speciale dedicata agli studenti delle scuole superiori: i ragazzi potranno scoprire come funziona il lavoro editoriale e quali sono le figure professionali che stanno dietro al mondo dei libri: l’editore, lo scrittore, l’editor, il traduttore, il correttore di bozze, lo stampatore e il libraio.

In programma anche un ciclo d’incontri dedicato a Don Lorenzo Milani, per celebrare i cinquant’anni di Lettera a una professoressa, e i momenti conclusivi dei concorsi e delle attività promossi durante l’anno scolastico: l’incontro con i vincitori del Premio Strega Ragazzi, la premiazione di Scriviamoci, il concorso di racconti promosso dal Mibact, dal Cepell e dalla Fondazione Bellonci, Adotta uno scrittore, Comix Games, Tuttomondo Contest di Save the Children, Potere alla Parola, un progetto promosso da Se non ora, quando? Torino.

L’Aula digitale. Grazie al progetto Riconnessioni in corso, curato dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, all’interno del Bookstock Village verranno allestite un’aula e una biblioteca scolastica digitali. Saranno luoghi di approfondimento e scoperta per classi, docenti, bambini e famiglie, spazi in cui sperimentare la scuola del futuro.


I laboratori

Tornano i laboratori per le classi e le famiglie con una veste rinnovata. Tre aree tematiche in cui saranno organizzate le attività: Parola, Immagine e Scienza-Tecnologia. L’offerta delle attività si avvale della collaborazione di Xkè? Il Laboratorio della curiosità e dell’Istituto Italiano di Tecnologia con una programmazione 0-99 che utilizza materiali di recupero e racconta la meccanica e la robotica, del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli per i laboratori d’arte, di Area Onlus per la parte sui libri ad alta leggibilità.


Le mostre al Bookstock Village

Cuore del Bookstock Village sarà la mostra Children’s Books on Art prodotta in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair: un grande percorso espositivo dedicato ai migliori libri illustrati di tutto il mondo che hanno raccontato e raccontano l’arte ai bambini, con disegni originali e una selezione di volumi internazionali.

Grazie alla collaborazione con il Salon du livre et de la presse jeunesse di Montreuil, il Bookstock Village ospiterà La règle et le jeu: una mostra interattiva dedicata ai più piccoli con un percorso di lettura sensoriale, legata al progetto europeo Transbook.


La Libreria, gli incontri di formazione, l'Area Famiglie

Nel Bookstock Village anche una libreria specializzata che propone al pubblico il meglio della produzione editoriale italiana e una selezione di libri in lingua straniera.

Gli incontri di formazione per docenti. Quest’anno, sarà particolarmente ricco il programma degli incontri di formazione per docenti. Autori stranieri ci porteranno la loro esperienza nel campo dell’educazione e della promozione alla lettura. Altri appuntamenti approfondiranno la sfida del digitale per la scuola, porteranno riflessioni sull’educazione all’immagine, sui libri ad alta leggibilità e ci sarà spazio per un convegno sulla biblioteca scolastica al tempo del digitale.

Area Famiglie. All’ingresso del Bookstock arriva un’area di accoglienza per famiglie, curata da Giovani Genitori e Leone Verde – Il Bambino naturale. Strutturata in ambienti diversi, sarà un piccolo spazio attrezzato e protetto per allattare e cambiare i più piccini, uno spazio relax, un baby parking internazionale (inglese, francese e tedesco) per bambini da 2 a 8 anni con possibilità di prenotazione, uno spazio dove parcheggiare i passeggini e prendere in prestito fasce.


Il Bookblog

Un blog interamente realizzato dai ragazzi delle medie e del liceo, che racconta gli incontri, intervista i protagonisti creando contenuti scritti, foto e video. Il Bookblog è attivo tutto l’anno, seguendo gli incontri del Salone Off 365, e durante i giorni del Salone si avvale della collaborazione de La Stampa, che dedica alcune pagine dell’edizione cartacea agli articoli dei ragazzi, e ogni mattina fa incontrare un suo giornalista con gli studenti.


I servizi del Salone per le scuole

laboratori


Il Salone Internazionale del Libro di Torino offre alle scuole italiane di ogni ordine e grado una serie di facilitazioni e servizi:

  • Ingressi ridotti per i ragazzi.
  • Possibilità di prenotare la propria visita online.
  • Due ingressi gratuiti per gli insegnanti accompagnatori di ogni classe.
  • Possibilità di pagare online i biglietti e riceverli a scuola (solo entro una certa data che verrà comunicata!)
  • Possibilità di prenotare i laboratori.
  • Servizio di accompagnamento alle classi.
  • Ricevere la Newsletter Scuola per essere sempre informati.


Ecco i biglietti e le tariffe per le scuole al Salone 2017:

  • Insegnanti accompagnatori (max. 2 per classe): omaggio.
  • Studenti scuole materne e elementari: 2,50 €.
  • Studenti scuole secondarie (I e II grado): 6,00 €.
  • Studenti disabili: omaggio.
  • Accompagnatori studenti disabili: omaggio.
  • Abbonamento Studenti e docenti scuole secondarie: ridotto 12,00 € (un ingresso per ciascuno dei 5 giorni della manifestazione.


Contatti:

Daniela Icardi
+39 011 5184268 int. 901