Salone Internazionale del Libro di TorinoSalva
Scuola e ragazzi

Il Bookstock per le Scuole Superiori

superiori

Scopri il programma del Bookstock Village per le scuole superiori: 

 


I grandi ospiti del Salone dialogano con i ragazzi

Quattro appuntamenti con alcuni dei grandi ospiti internazionali del Salone, intervistati dai ragazzi del gruppo di lettura del Bookstock Village. Quattro occasioni per misurare la temperatura del mondo che ci circonda, guardare alle sfide del futuro e abbozzare progetti condivisi.

A Claudia Rankine, poetessa e saggista afroamericana, i ragazzi chiederanno se il nostro secolo sarà finalmente il secolo delle donne, mentre il premio Goncourt Mathias Énard ragionerà con gli studenti sulla storia e il presente delle culture del Mediterraneo, in un viaggio tra Europa e Medio Oriente. Brian Turner racconterà la sua esperienza di soldato, e di cosa resta della guerra quando questa finisce, mentre Chiara Volpato, in dialogo con Loredana Lipperini, parlerà di violenza e maschilismo, corpo e potere; quest’ultimo incontro sarà anche l’occasione di presentare il video animato realizzato dalla sezione di Torino del Centro sperimentale di cinematografia sulla violenza di genere che viaggia sul web, in collaborazione con il comitato SeNonOraQuando?.


Tullio De Mauro e la sua idea di scuola

Un appuntamento importante, particolarmente dedicato ai giovani delle superiori, è il ricordo di Tullio De Mauro e del suo impegno per la scuola e la diffusione della cultura: «Serve un governo che metta al primo posto la scuola, non solo in termini di denaro - il denaro alla fine conta poco - ma in termini di cura, di attenzione. E poi serve un gran lavoro sugli insegnanti, che senza essere santi ed eroi come Mario Lodi o don Milani, devono fare in modo che gli alunni più bravi servano da sostegno e indirizzo ai meno fortunati», scriveva De Mauro.

Giovedì 18 maggio dalle 14 alle 15.30 in Sala Rossa la tavola rotonda 
Le parole della scuola. L’eredità di Tullio De Mauro (a cura di Editori Laterza, Rete Italiana di Cultura Popolare e Salone del Libro) mette a confronto la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli con Silvana Ferreri De Mauro, Gaetano Berruto dell’Università di Torino, gli editori Alessandro e Giuseppe Laterza, Chiara Saraceno della Rete Italiana di Cultura Popolare, e Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Bellonci. Modera Marino Sinibaldi.


L’ora buca

A scuola le ore buche possono essere di due tipi. Ci sono quelle in cui si gioca a carte all’ultimo banco e si ripassa la lezione successiva, oppure ci sono quelle in cui succede una piccola magia. C’è un professore, magari di un’altra classe, che ha un’ora da passare insieme ai ragazzi per dimenticarsi del programma. È un’occasione per mettersi a osservare le cose in maniera obliqua, in cui provare a dare ai pensieri delle forme nuove.

Quest’anno al Bookstock Village ci saranno tre ore buche, tre ore in cui sei autori proveranno a raccontare le materie scolastiche in un modo nuovo, uscendo dal tracciato. Avranno mezz’ora a testa, e in quella mezz’ora racconteranno il senso di una materia scolastica, del perché è importante studiarla e di cosa può dirci su di noi e sul mondo. Andrea Marcolongo parlerà del Greco, Piergiorgio Odifreddi della Matematica, Giuseppe Antonelli dell’Italiano, Alessandro Barbero della Storia, Marco Malvaldi della Chimica e Tomaso Montanari della Storia dell’arte.


I mestieri del libro

Dalla penna di un autore al nostro comodino. Un ciclo di appuntamenti pensati per informare e orientare gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori organizzato in collaborazione con gli editori dell’Associazione Amici del Salone, l’Accademia Drosselmeier e l’Unione Industriale di Torino.

Quali sono le figure che stanno dietro le quinte di una copertina? Come si porta un libro nel mondo? Incontri dedicati al racconto dei mestieri che meglio raccontano il lavoro editoriale. Stefano Del Prete, Paolo Canova e Diego Rizzuto (Add) racconteranno la figura dell’editor e del lavoro che accompagna lo scrittore alla pubblicazione. Marco Zapparoli e Dario Benedetto (Marcos y Marcos) parleranno, invece, di come raccontare i libri perché i lettori possano innamorarsene. Cristina Gerosa e Anna Oppes (Iperborea), tratteggeranno agli studenti i molti modi di interpretare il ruolo dell’editore e la loro personale storia di passione per gli autori del grande Nord. Grazia Gotti, dell’Accademia Drosselmeier, illustrerà il mestiere del libraio per ragazzi, fra tradizione e nuove prospettive di un settore editoriale in crescita. Chi produce e chi stampa libri: questo è il tema dell’ultimo incontro, curato dall’Unione Industriale di Torino.


Workshop con gli illustratori

Alcuni dei grandi illustratori che al mattino disegnano e fanno attività con i bambini, nel primo pomeriggio incontrano gli studenti degli Istituti d’arte e gli aspiranti illustratori. Un’ora per entrare nei disegni e nei trucchi di Aaron Becker, Sergio Ruzzier, Steve Antony, Emma Lewis, Gabi Swiatkowska e Jo Weaver.