XXX Salone internazionale del Libro di Torino

Busi, Giulio

Giulio Busi, tra i più grandi ebraisti italiani, è uno dei più accreditati studiosi nel mondo. Nasce a Bologna nel settembre del 1960. Ottenuta la maturità classica, si laurea in Lingue Orientali a Venezia per poi vincere un Dottorato di Ricerca in Ebraistica presso l'Università di Torino. Attualmente è professore ordinario alle Fraie Universitat di Berlino, dove dirige l'Istituto di Giudaistica. Ha approfondito in particolar modo temi relativi al misticismo ebraico, di cui ha studiato sia lo sviluppo storico, sia i valori letterari e le implicazioni estetiche. Collabora con diverse testate, tra cui il Sole 24 Ore, dove cura una rubrica settimanale dedicata al patrimonio letterario e storico del giudaismo
Tra le sue ultime pubblicazioni, Qabbalah visiva (Einaudi, 2005); L'enigma dell'ebraico nel Rinascimento (Nino Aragno editore, 2007); Zohar. Il libro dello splendore (Einaudi, 2008). Alla Fiera Internazionale del Libro di Torino interverrà nel dibattito Arabi, cristiani ed ebrei nello specchio degli altri insieme a Paolo Branca ed Ermis Segatti.

 

Fiera del Libro 2009