Ernest ha 10 anni: 10 anni di noia e solitudine, se non fosse per la nonna adorata e Germaine, la governante. Le giornate scorrono grigie e insapori, finché un giorno arriva in classe Victoire che come un tornado, porta con sé una ventata di novità, amore e un pizzico di follia. Con l'aiuto di Victoire, Ernest romperà finalmente il silenzio scrivendo una lettera che darà una svolta alla sua vita.

Perché è il libro adatto a questo tema?

È una storia tenera e divertente sui legami che neppure il tempo può spezzare, parla dell'amore in tutte le sue forme.