Joe Lansdale,  In fondo alla palude

Harry ha undici anni e passa gran parte delle giornate, come tutti i ragazzini di quell’età, a pescare sulle rive del fiume Sabine e a scorrazzare per i boschi insieme all’amato cane Toby e la sorella Tom. Sono tempi duri, c’è la Depressione, ma a lui non serve molto altro per essere felice. La sua vita però cambia quando scopre il cadavere martoriato di una donna nera nelle acque della palude. Inizia cosí la grande avventura che lo porterà a varcare per sempre la linea che segna la fine di ogni infanzia, quel punto oltre il quale il mondo smette di essere abitato dai mostri e inizia a riempirsi dei fantasmi che tormentano le esistenze degli adulti.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza?

Un libro avvicente raccontato attraverso gli occhi di due ragazzini che scopriranno, in un'estate carica di pioggia, quanto la realtà, a volte, sia più oscura di ogni fantasia.