Home

Salone Off 2022

La grande festa collettiva della comunità dei lettori a Torino, nella Città Metropolitana e in Regione, tra letteratura, teatro, cinema, musica e fotografia. Il dialogo con il territorio, co-progettazione, l'attenzione agli spazi generatori di cultura hanno dato vita a un ricco programma di incontri con autori, letture, proiezioni, spettacoli teatrali, laboratori per piccoli, mostre, dibattiti, proposte e progetti realizzati grazie alla collaborazione con biblioteche, librerie, università, musei, teatri, cinema, esercizi e centri commerciali.

Sono stati numerosi gli autori e autrici innamoratisi dell’atmosfera e dell’accoglienza ricevuta, tra i tanti: Amitav Ghosh, Jennifer Egan, Werner Herzog, Jokha Alharthi, Francesco Pacifico, Veronica Raimo, Massimo Carlotto, Antonio Manzini, Erri De Luca, Alan Friedman, Veronica Pivetti. Per questa edizione, Italgas - con il suo nuovo Heritage Lab - e Torino Outlet Village - con i suoi appuntamenti letterari nella piazza centrale - sono partner del Salone Off 2022 e hanno ospitato alcuni incontri in programma particolarmente apprezzati. Un grande successo per ALESSANDRO - un canto per la vita e le opere di Alessandro Leogrande, tenutosi in ricordo dello scrittore e giornalista alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, uno spettacolo speciale nato dalla collaborazione tra il Teatro Koreja di Lecce, il Salone Internazionale del Libro di Torino e la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus; ma anche per la presentazione in anteprima della docu-fiction Arnoldo Mondadori – I libri per cambiare il mondo proiettata al Cinema Massimo, grazie ad Anele e Rai Fiction, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e del Museo Nazionale del Cinema. Si riconferma la grande partecipazione all’iniziativa di impegno civile e sociale Voltapagina ma anche a Il Ballatoio - Storie a domicilio che dopo la lettura di Una questione privata di Beppe Fenoglio ha visto la presenza alla serata conclusiva della figlia Margherita Fenoglio. Ancora, è stata molto frequentata la mostra Più moderno di ogni moderno. Le geografie di Pier Paolo Pasolini di Bruno Zanzottera allestita presso il Polo del ‘900, che gli interessati potranno ancora visitare fino al 30 maggio. Sul sito web del Salone del Libro sono reperibili maggiori informazioni sulle mostre organizzate nella cornice del Salone Off che resteranno allestite oltre il 24 maggio. E ancora successo per la presenza di Elio Germano a PiùSpazioQuattro, per la serata allo Spazio 211 dedicata a Marco Mathieu, per le letture ad alta voce Pagine in corsia in alcuni ospedali, per le proiezioni dei docufilm di Yair Qedar dedicati a scrittori israeliani, per le passeggiate speciali, sia artistiche, sia matematiche, in giro per la città.

 

Scopri i nuovi appuntamenti qui