Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

I numeri della fiera 2009

 

Bookstock Village, ammirato e preso d’assedio il padiglione per i giovani

Ammiratissimo e letteralmente preso d’assedio da ragazzi, famiglie, scolaresche il Bookstock Village: il padiglione della Fiera per bambini e ragazzi, con l’allestimento curato dal Laboratorio didattico del Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivoli e ispirato alle geometrie e colori di Piet Mondrian.

Nel grande spazio di oltre 3.000 metri quadri nel Padiglione, interamente dedicato ai giovani lettori, “i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo a tutti gli incontri proposti dai tre percorsi di quest’anno: La strada della ricerca a cura di Piero Bianucci, La strada del cambiamento: l’Italia e gli italiani e La strada del cambiamento: il mondo”.

Quasi 32.000glistudenti delle 1.560 classi - dalle scuole per l’infanzia, fino alle superiori - che hanno visitato la Fiera; 10.326ragazzi – 5.154 con più di 10 anni, 5.172 con meno di 10 anni – hanno poi partecipato ai 250 laboratori organizzati per ragazzi e bambini.

Per Libri in gioco, alcuni di loro hanno letto dai 10 ai 40 libri a testa, sia nella sfida finale tra le scuole primarie, vincitore la V A di Noicattaro (Ba) , sia tra le scuole secondarie di primo grado, dove hanno primeggiato i ragazzi della III C della scuola “Paolo VI” di Tradate (Va). Un ex-aequo per Playbook che ha incoronato ilLiceo “M. Grigoletti” di Pordenone e il Liceo Classico “G. Govone” di Alba (Cn).

E poi ancora la presentazione del Premio Nazionale Nati per Leggere che dal prossimo anno verrà conferito in Fiera: dopo dieci anni di attività un premio per riconoscere l’impegno degli operatori e ed un magnifico stand con le immagini di Altan, che ha accolto i piccolissimi lettori dalla culla ai sei anni. Per arrivare all’incontro finale di Adotta uno scrittore, l’iniziativa dedicata ai ragazzi delle scuole superiori del Piemonte, che portato venti scrittori in altrettanti Istituti piemontesi e anche dai ragazzi del Ferrante Aporti.

Indimenticabili i giovani Topo reporters della redazionedi Papersera, organo ufficiale del Bookstock e realizzato quotidianamente in collaborazione con Topolino: sono riusciti persino ad intervistare il nuovo direttore de La Stampa, Mario Calabresi, proprio nel suo ufficio.

Dai più piccoli, sino all’università, con gli incontri realizzati dall’Assessorato all’Università, Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte sul tema Quale futuro?, e lo stand diStudyinpiemonte con il progetto della Banca della Memoria.

Quest’anno gli spazi del Bookstock hanno ospitato anche quattro mostre: una dedicata a tre simboli della scienza e della tecnologia, poi Favolosi intrecci di seta, fiabe dall’Estremo Oriente,le tavole originali della storiaPaperino e la stele di Rimetta che uscirà su Topolino e gli elaborati dell’Academia Pictor.

Grande successo ha riscosso Volti nella Folla -  Faces in the crowd, il wall drawing curato dalDipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea insieme agli allievi degli Istituti Superiori del Piemonte e in particolare con la classe 4 F del Primo liceo Artistico di Torino. Facce note, scrittori, artisti, musicisti e scienziati, hanno tra le inconfondibili linee rette e i riquadri di colori primari di Mondrian.

Comics Park Animation Studios, il fumetto protagonista della Fiera

«Un’iniziativa originale, il fumetto è stato ben integrato all’interno della Fiera del Libro». Queste le parole di Ivo Milazzo, storico disegnatore di Ken Parker, per lo spazio Comics Park Animation Studios. Una folla continua: 23 incontri con autori, 8 laboratori, oltre 30 fumettisti che si sono alternati in performance dal vivo dando prova del proprio talento davanti ai tantissimi curiosi e appassionati, e circa 60 case editrici presenti nel bookshop. Al primo anno di vita Comics Park Animation Studios ha colpito nel segno. Grande successo, sul fronte degli incontri, per Nick Carter e Supergulp, l'appuntamento che ha visto protagonista Guido De Maria, sceneggiatore di Nick Cartere ideatore del programma Supergulp, e Claudio Varetto, saggista, storico, archivista e curatore del sito web nickcarter.it. Tra i disegnatori del Comics Park anche l’artista francese Arthur De Pins che produce illustrazioni e animazioni.Per Vittorio Pavesio, uno degli ideatori dell’area, Comics Park Animation Studios si è presentato con «un allestimento accattivante, la formula giusta per portare il fumetto e il cinema d'animazione all'interno della Fiera del Libro».

Fuori Fiera: successo per la Fiera nelle Circoscrizioni e al carcere di Saluzzo

Per il sesto anno la Fiera del Libro è uscita dal Lingotto e ha invaso pacificamente con i suoi autori scuole, piazze, librerie, circoli e associazioni per rafforzare il legame con il territorio piemontese.

Per la prima volta la Circoscrizione 8 (San Salvario, Cavoretto e Borgo Po) ha partecipato al programma Fuori Fiera. Grande successo nelle scuole: alla Media Nievo Matteotti Margherita Oggero ha incontrato i ragazzi partecipante alla Staffetta Letteraria Nazionale; mentre gli alunni dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici Giulio hanno incontrato lo scrittore egiziano Ahmed Alaidy. Alle Terrazze sul Po un piacevole incontro tra Andrea Bajani, sansalvariano d’adozione, e i suoi vicini di casa si è trasformato in un’ode al quartiere più multietnico di Torino. Il pomeriggio della domenica fiumi di bambini hanno ascoltato favole su Pinocchio in tutte le lingue del mondo nella pancia della Balena del paese dei Balocchi al Parco del Valentino, mentre la sera la compagnia egiziana dei Dervisci Rotanti ha invaso con il suo folklore lo splendido angolo di Largo Saluzzo.

Alla Circoscrizione 3 (San Paolo, Cenisia, Pozzo Strada, Cit Turin), l’ospedale Martini ha proseguito il suo tradizionale incontro annuale con personaggi della musica, protagonista il grande Gino Paoli. Isabelle Caro e Mauro Corona hanno incontrato i ragazzi degli istituti Santorre di Santarosa e Plana. Ventiquattr’ore di passione e cinquanta autori hanno affollato la Maratona Letteraria all’Eut. 150 persone hanno seguito l’incontro organizzato da Sellerio con Alicia Gimenez-Bartlett. La mattina di domenica 17, 500 bambini estasiati hanno applaudito lo spettacolo La Pimpa, inscenato dalla compagnia del Teatro dell’Archivolto di Genova, mentre nel pomeriggio 5.000 persone hanno transitato per l’area Bennet dove 25 piccoli editori piemontesi hanno montato una libreria a cielo aperto.

Spumeggiante il programma della Circoscrizione 7 (Aurora, Vanchiglia, Sassi, Madonna del Pilone): Stefano Faravelli, haillustrato Cercando l’Aleph, i suoi appunti di viaggio nelle terre del Nilo al Primo Liceo Artistico; al Centro Culturale Italo-Arabo Dar al Hikma gli incontri con Liana Badr, scrittrice e regista palestinese e Nawal Al-Saadawy, autrice di numerosi libri sulla condizione femminile, oppositrice alle disparità e ingiustizie di genere. Animate le notti sulla Dora: sabato sera al Caffè Liber l’incontro con Nicolai Lilin che ha raccontato la sua Educazione siberiana accompagnato al mixer dai Dj Armeni Oleg, Mamed Old e New Tunes; domenica l’Orchestra di Porta Palazzo ha suonato nel Cortile del Maglio.

Il programma VoltaPagina ha portato per il terzo anno consecutivo all’interno della Casa di Reclusione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo famosi autori. Quest’anno sono intervenuti Gianrico Carofiglio, Simonetta Agnello Hornby e Giuseppe Culicchia. Tutte le sezioni del carcere hanno partecipato per un totale di 800 presenti, più 150 presenze esterne.

Torino, la città del libro

Torino la città del Libro

Fondazione Circolo dei lettori

Fondazione Circolo dei lettori

Regione Piemonte

Regione Piemonte

Città di Torino

Città di Torino

Compagnia di San Paolo

Compagnia di San Paolo

Fondazione CRT

Fondazione CRT

MIBAC

MIBAC

Centro per il libro e la lettura

Centro per il libro e la lettura

Associazione delle fondazioni di origine bancaria del Piemonte

Fondazioni bancarie Piemonte

ITA

ITA

Fondazione Sicilia

Fondazione Sicilia

Fondazione con il sud

Fondazione con il sud

salone internazionale del libro torino

Salone Libro s.r.l. - p.iva/c.f. 12057500014 - Via Santa Teresa, 19 - 10121 Torino - Telefono +39 011 19700801