Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

1861-2011. L'Italia dei Libri. La mostra

italiadeilibritestata

 

Nel 1861 l'Italia aveva il 70% di analfabeti. Oggi il mercato editoriale italiano è il settimo nel mondo.

La mostra 1861-2011. L'Italia dei Libri è l'iniziativa del Salone Internazionale del Libro per le celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia.

Racconta centocinquant'anni di storia letti attraverso la lente del libro.

Da un'idea di Rolando Picchioni, è prodotta dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura con la partecipazione di Telecom Italia ed è stata realizzata con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comitato Italia 150 e il contributo di UniCredit.

È stata allestita all'Oval di Lingotto Fiere nei giorni del 24° Salone Internazionale del Libro, dal 12 al 16 maggio 2011.

Nei mesi successivi la mostra viene riallestita nelle Biblioteche Nazionali e altre prestigiose sedi della Penisola:

  • Torino, Biblioteca Nazionale Universitaria (4 luglio-6 agosto 2011)
  • Bari, Biblioteca Nazionale (1°-30 settembre)
  • Firenze, Palagio di Parte Guelfa (ottobre)
  • Palermo, Galleria d'Arte Moderna (novembre-dicembre)
  • Roma, Biblioteca Nazionale o Scuderie del Quirinale (gennaio 2012)
  • Milano, Mediateca Santa Teresa (febbraio 2012).


Questa visita virtuale riproduce l'allestimento originario al Salone 2011.

Una nebulosa fatta a spirale dove si intrecciano cinque temi. Cinque percorsi di visita. I 150 Grandi Libri, i 15 SuperLibri, i 15 Personaggi, gli Editori, i Fenomeni Editoriali.

Schede, fotografie, giudizi critici, curiosità. I volumi originali, gli oggetti-simbolo. I volti e le voci dei protagonisti in rari documenti d'archivio.

E al centro, il sedicesimo decennio. Il libro del futuro fra digitale ed eBook, dove i visitatori hanno potuto votare il Sedicesimo libro.

La mostra è curata da Gian Arturo Ferrari, presidente del Centro per il Libro e la Lettura. Assieme a lui hanno lavorato un Comitato Scientifico e un Comitato Esecutivo che hanno individuato temi, opere, autori e indirizzi espositivi. L'allestimento è ideato dagli architetti Massimo Venegoni e Luisella Italia con lo Studio Dedalo - Architettura e Immagine (Torino).

1861-2011. L’Italia dei Libri, istruzioni per l'uso.

1. 1861-2011. L’Italia dei Libri è una mostra senza un percorso obbligato. Ognuno può muoversi secondo il proprio estro, come desidera e come più gli piace tra i diversi elementi che la compongono. I 150 Grandi Libri, i 15 Super Libri, i 15 Personaggi, gli Editori, i Fenomeni Editoriali: il Mondo dei Libri.

2. I viventi sono ridotti al minimo. Nessuno dei 15 Personaggi è vivente. Solo due dei 15 Super Libri sono di autori viventi, Il nome della rosa e Gomorra. Nella presentazione delle Case Editrici, al di fuori degli editori non si fa menzione di altre figure editoriali viventi.

3. I libri sono esposti e citati una volta sola. Dunque nei 150 Grandi Libri non rientrano i 15 Super Libri, né i libri esposti nei Fenomeni Editoriali: il Mondo dei Libri. E soprattutto non rientrano i libri scritti dai 15 Personaggi. Per ogni autore, anche di eccezionale rilievo, di uno dei 150 Grandi Libri e dei 15 Super Libri, viene menzionato solo quel libro. Prima di essere sicuri che un libro non c’è, sarà bene cercarlo accuratamente.

Torino, la città del libro

Torino la città del Libro

Fondazione Circolo dei lettori

Fondazione Circolo dei lettori

Regione Piemonte

Regione Piemonte

Città di Torino

Città di Torino

Compagnia di San Paolo

Compagnia di San Paolo

Fondazione CRT

Fondazione CRT

MIBAC

MIBAC

Centro per il libro e la lettura

Centro per il libro e la lettura

Associazione delle fondazioni di origine bancaria del Piemonte

Fondazioni bancarie Piemonte

ITA

ITA

Fondazione Sicilia

Fondazione Sicilia

Fondazione con il sud

Fondazione con il sud

salone internazionale del libro torino

Salone Libro s.r.l. - p.iva/c.f. 12057500014 - Via Santa Teresa, 19 - 10121 Torino - Telefono +39 011 19700801