Dopo la felice esperienza come Regione ospite in occasione dell'ultima edizione del Salone internazionale del Libro, la Regione Marche e il Salone Internazionale del Libro di Torino intendono dare continuità a una collaborazione nata e cresciuta nei padiglioni del Lingotto, che aspira adesso a consolidarsi e allargarsi grazie a Sedendo e mirando, incontri, libri, autori e spettacoli per la platea delle Marche in un festival che coinvolge per il 2019 tre città: Macerata (22 novembre), Fabriano (23 novembre) e Ascoli Piceno (24 novembre), tutte e tre inserite nel cosiddetto “cratere del terremoto”.

L'ideazione e l'organizzazione del festival si devono al lavoro congiunto della Regione Marche, dell'AMAT - Associazione Marchigiana Attività Teatrali, e del Salone Internazionale del Libro di Torino – progetto di Associazione Torino, la Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori – che ha curato il programma culturale. L’iniziativa – promossa nell’ambito di Marche inVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma finanziato dal MiBACT – si inserisce nella ricca rassegna di appuntamenti che fa da preludio alla prossima edizione del Salone del Libro, attesa al Lingotto Fiere dal 14 al 18 maggio 2020.

Il titolo Sedendo e mirando rimanda immediatamente al celeberrimo verso della poesia di Leopardi, il cui manoscritto compie 200 anni, e al noto dipinto di Tullio Pericoli ma, nell'isocolia dei due gerundi si racchiude probabilmente la miglior definizione possibile dello spirito e dello stile di vita marchigiano, e di una tradizione culturale che s'intende celebrare attraverso un festival che unisca la quiete, lo stato contemplativo alla capacità di ascolto, di riflessione e di azione. Un festival dunque che sappia scrutare a fondo l'orizzonte delle cose, il paesaggio anche umano, sapendolo però attraversare. Mirare è infatti guardare intensamente, con attenzione, anche con un sentimento di meraviglia, ma è anche puntare, mettere a fuoco un obiettivo, tendere l’animo verso una meta da raggiungere, dirigere la propria azione a uno scopo.


IL PROGRAMMA

22 NOVEMBRE | MACERATA
TEATRO LAURO ROSSI

› ore 10.30

MAURO BERRUTO
CAPOLAVORI
lecture show | regia Roberto Tarasco | produzione Nidodiragno/CMC

› ore 17.30

ILARIA CUCCHI e FABIO ANSELMO
IL CORAGGIO E L'AMORE
GIUSTIZIA PER STEFANO: LA NOSTRA BATTAGLIA
PER ARRIVARE ALLA VERITÀ
in collaborazione con RIZZOLI | conduce MARINO SINIBALDI [direttore di RadioTre RAI]

› ore 21

VALTER MALOSTI
SE QUESTO È UN UOMO
dall’opera di Primo Levi [pubblicata da Giulio Einaudi Editore]
condensazione scenica a cura di Domenico Scarpa e Valter Malosti
uno spettacolo di Valter Malosti | produzione Tpe – Teatro Piemonte Europa, Teatro Stabile di Torino –Teatro Nazionale, Teatro di Roma – Teatro Nazionale
progetto realizzato in collaborazione con Centro Internazionale di studi Primo Levi, Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Primo Levi, Polo del ‘900 Giulio Einaudi Editore | in occasione del 100° anniversario dalla nascita di Primo Levi [1919 – 1987]

23 NOVEMBRE | FABRIANO
TEATRO GENTILE

 › ore 10.30

GIORGIO SCARAMUZZINO
COME UN ROMANZO
da Daniel Pennac
produzione Teatro Nazionale di Genova

› ore 17.30

MICHELA MURGIA e CHIARA TAGLIAFERRI
MORGANA
in collaborazione con MONDADORI

› ore 21

ADRIANO GIANNINI
LO STRANIERO [prima assoluta]
da Albert Camus
adattamento del testo a cura di Andrea Tavani e Elena Marazzita
produzione e distribuzione esclusiva AidaStudio

24 NOVEMBRE | ASCOLI PICENO
TEATRO DEI FILARMONICI

› ore 10.30

PIER MARIO GIOVANNONE
CHICCHIRICHÌ, VIVA LE FIABE SONORE!
in collaborazione con GALLUCCI EDITORE
Pier Mario Giovannone voce narrante
Noemi Baldini voce | Giovanni Parodi chitarra

› ore 12

CAFFÉ MELETTI

OSTERIE D'ITALIA. 30 ANNI DI LAVORO SUL TERRITORIO
in occasione della pubblicazione della guida Osterie d'Italia 2020
in collaborazione con SLOW FOOD EDITORE
intervengono
Eugenio Signoroni curatore della guida
Antonio Attorre coordinatore Regione Marche
Salvatore Braccini oste dell'Osteria del Castello di Arquata del Tronto
al termine verrà offerto ai presenti un aperitivo

› ore 16

LIBRERIA RINASCITA

ANGELO FERRACUTI
LA METÀ DEL CIELO 
in collaborazione con MONDADORI

› ore 18

TEATRO DEI FILARMONICI

CONCITA DE GREGORIO
IN TEMPO DI GUERRA
in collaborazione con GIULIO EINAUDI EDITORE

INFORMAZIONI

Tutti gli appuntamenti di Sedendo e mirando sono gratuiti.
Gli studenti delle scuole secondarie superiori marchigiane che parteciperanno agli incontri loro dedicati avranno diritto ad un biglietto ridotto in occasione della 33a edizione del Salone Internazionale del libro di Torino.

Informazioni: 071 2075880