Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

Portici di Carta

Passeggiata letteraria 7. Itinerario Quadrilatero. Fruttero & Lucentini, Mario Soldati



A cura di Alba Andreini. Guida: Alba Andreini


Visualizza Percorsi letterari: Itinerario Quadrilatero. Fruttero & Lucentini, Mario Soldati in una mappa di dimensioni maggiori

Itinerario Quadrilatero. Fruttero & Lucentini, Mario Soldati

• Partenza: Piazza Palazzo di città, Urban Center. L’antica Torre Civica. La storia e le principali caratteristiche del Quadrilatero romano attraverso le descrizioni di De Amicis e Gozzano. Libreria Lb, via Bellezia 12c.

• Via Palazzo di Città e Piazza Corpus Domini. La casa «della Volta Rossa» e la chiesa del Corpus Domini, dove fu attivo san Giuseppe Cottolengo, fondatore della Piccola Casa della Divina Provvidenza a lui intestata. Le memorie letterarie che la evocano: dalla Giornata di uno scrutatore di Calvino a Lalla Romano, Morante, Piovene, Ceronetti, Nove...). Lapide dedicata all’editore fiorentino Barbera, nato qui.

• Via Porta Palatina e via della Basilica. Tracce torinesi di Jean-Jacques Rousseau, che le ricorda nelle sue Confessioni. Il Ginnasio Cesare Balbo, frequentato da Piero Gobetti e ripreso dalla scrittrice Rossana Ombres. L’abitazione torinese di Torquato Tasso. La Porta Palatina.

• Porta Palazzo. Memorie letterarie della piazza e del mercato, da De Amicis e Gozzano a Fruttero & Lucentini ne La donna della domenica.

• Piazza San Giovanni. Il Duomo e la cappella della Sindone nelle pagine di Montesquieu e Laura Mancinelli - che ricorda anche il soggiorno di Mozart a Torino, di Julia Navarro e Dario Voltolini. Le viuzze del centro storico nelle pagine di Fruttero & Lucentini, Fogazzaro, Monti, Bersezio, De Amicis, Soldati, Zolla, Cremona.

• Piazza Castello. La presenza di Torquato Tasso alla prima ostensione della Sindone. Ricordi torinesi di Rousseau. Il passaggio di importanti scrittori stranieri (Stendhal, Melville, Flaubert…) negli alberghi storici della piazza.

• Angolo tra p.za Castello, via Barbaroux e via Pietro Micca. Le librerie del centro: Paravia, le antiquarie Pregliasco e Gilibert, le specialistiche Cortina e Giuridica. Cenni sullo «sventramento» della zona nelle pagine di Augusto Monti.

• Via Barbaroux, via XX Settembre. La casa dove fu musicato l’Inno di Mameli. Ricordo dell’Ambiente Novatore, inaugurato alla presenza di Filippo Tommaso Marinetti. La soffitta dove abitò Xavier de Maistre. La casa di Silvio Pellico. Le viuzze del centro storico nelle pagine di Monti, Bersezio, De Amicis, Soldati, Fogazzaro, Zolla, Cremona.

• La casa di Silvio Pellico, quasi all’angolo tra via Barbaroux e via San Francesco.

• Trasferimento in Piazza San Carlo.

Twitter: #portici12.

Torino, la città del libro

Torino la città del Libro

Fondazione Circolo dei lettori

Fondazione Circolo dei lettori

Regione Piemonte

Regione Piemonte

Città di Torino

Città di Torino

Compagnia di San Paolo

Compagnia di San Paolo

Fondazione CRT

Fondazione CRT

MIBAC

MIBAC

Centro per il libro e la lettura

Centro per il libro e la lettura

Associazione delle fondazioni di origine bancaria del Piemonte

Fondazioni bancarie Piemonte

ITA

ITA

Fondazione Sicilia

Fondazione Sicilia

Fondazione con il sud

Fondazione con il sud

salone internazionale del libro torino

Salone Libro s.r.l. - p.iva/c.f. 12057500014 - Via Santa Teresa, 19 - 10121 Torino - Telefono +39 011 19700801