Dopo averli avuti come regione ospite dello scorso Salone non potevamo lasciarli andare così. L’intesa con le Marche è stata talmente buona – quando ci si capisce al volo, fin da subito – che pensavamo fosse un peccato non costruire qualcosa con loro: ecco allora una tre giorni di libri, incontri, autori e spettacoli dedicati tutti al pubblico marchigiano.