Un intrigo che lascia senza fiato, tra suspense e passione letteraria racconta una storia lontana, dal passato, di poesia e libertà, amour fou e Resistenza. Un inchino al movimento surrealista parigino. Una delle avventure più coinvolgenti di Carlo Monterossi.

Perchè consigliare questo libro per la giornata della Liberazione d'Italia?

Flora è un romanzo dal ritmo denso, che dosa magistralmente poesia e suspense, vi si intrecciano misteriosamente mondi lontanissimi: lo show nazional-populista della tivù, estremo esercizio di cinismo, e la Parigi degli anni Venti, delle avanguardie, delle cave e dei bistrot dove esplodeva la rivoluzione surrealista, tra amour fou e Resistenza. Alessandro Robecchi firma una delle avventure più coinvolgenti di Carlo Monterossi, ricca di tensione noir e passione letteraria che è un omaggio a Robert Desnos, poeta visionario e resistente innamorato dell’amore, dei dischi di jazz, del cinema, dei salotti, delle notti nei caffè, della libertà, bene prezioso oggi più che mai, fino a costo della vita.