Canavese 1944. Gli scontri tra le forze nazifasciste e la Resistenza risalgono le vallate. Gino è solo un ragazzo, posto di fronte all’immensità di una guerra fratricida dove bene e male si mischiano e si confondono. Le azioni eroiche, i combattimenti in montagna e i nobili ideali sono soltanto un aspetto di ciò che in quell’anno si riversò sugli abitanti del Canavese (e di tutta Italia). Ma quale prezzo ebbe tutto ciò?

Perchè consigliare questo libro per la giornata della Liberazione d'Italia?

Un romanzo storico ambientato nella valle Orco dove gli scontri tra le forze nazifasciste e la Resistenza hanno lasciato il segno. Una storia vera, ma con nomi di fantasia, perché i fatti accaduti sono ancora molto - troppo - vicino alla memoria delle famiglie coinvolte.