La cosa più incredibile di questo libro è che nulla è inventato. Clare Mulley ricostruisce accuratamente la vita di una persona difficile da definire che merita di essere conosciuta. La preferita di Churchill tra le spie, motivo per cui la figlia Sarah Churchill ne ha interpretato il ruolo in un film degli anni '50 mai divulgato. I diritti cinematografici di questo libro sono stati acquisiti dagli Universal Studios, che hanno proposto ad Angelina Jolie il ruolo di protagonista.

Perchè consigliare questo libro per la giornata della Liberazione d'Italia?

Parla di una della protagoniste della Resistenza europea, attiva anche nel Sud della Francia e in Piemonte, arrivando proprio fino a Torino. Che dire, si può essere al contempo: - cresciuti in un castello in Polonia da padre aristocratico e madre ebrea, figlia di un ricco banchiere? - dipendenti in un’officina-concessionaria Fiat? - “la preferita di Churchill” tra gli agenti segreti al servizio della corona britannica durante la guerra? - cameriera immigrata a Londra, non come copertura ma per sbarcare il lunario? - ritratti in Casino Royale insieme a James Bond, ispirando la prima "Bond girl"? - in lizza per il concorso di “Miss Polonia”? - avvezzi a una vita tra gli agi e i lussi, e allo scoppio della guerra abbandonare l’Africa coloniale per dare una svolta al corso della storia?