In un futuro non troppo lontano, dopo due rovinose Guerre dell'Acqua insorte a causa dei cambiamenti climatici, la Terra è stata suddivisa in due emisferi: in quello superiore, o desertico, sopravvivono 11 enormi metropoli confederate sotto l'egemonia della più importante di esse, Midland. Qui la popolazione ha ormai sostituito il cellulare con l'IPSE, microchip impiantato sottopelle in grado di svolgere funzioni di comunicazione e di controllo dell'umore, mediante proiezione di un alter-ego. L'emisfero australe invece è quasi totalmente sommerso dalle acque ed è abitato dal misterioso popolo anfibio e antropomorfo degli Halgas, perseguitato in quanto etnia ''non riconosciuta''. È in questo mondo che la sedicenne Dorotea Spiritalis, innamorata del prof. di lettere Matt Echo, sarà costretta a fuggire da Midland proprio insieme a Matt, a un ragazzo di nome Ta e all'hacker Hamsun, i quali hanno osato disinnescare il loro IPSE e ora rischiano rappresaglie del governo. Saranno guidati dall'inquietante Sciona in fuga verso l'emisfero australe, in un'avventura destinata a sconvolgere l'intero pianeta.

Lacqua e gli SDGs 13