"In un paese in cui l’acqua arriva solo se portata sulle spalle in pesanti secchi, Antonio, detto il Pellegrin, sogna di farla scorrere fresca e abbondante. Tutti lo prendono in giro, credono che sia pazzo… ma Antonio non si dà per vinto. Una storia che racconta il coraggio di credere nelle proprie idee. "

Perchè consigliare questo libro per la Giornata Mondiale dell'Acqua?

È una storia vera, che racconta della caparbietà di un uomo e del legame fondamentale tra noi e l'acqua.

Lacqua e gli SDGs 10