"Con questa poesia, Alfonsina Storni ci conduce nell’universo degli amanti che giocano, si rincorrono e si sussurrano semplici parole all’orecchio. Un’ode alla passione fugace e travolgente, ma al contempo pura e delicata. Alfonsina Storni, figura leggendaria in Argentina e in tutto il Sud America, fu giornalista, docente e regista, ma soprattutto una poetessa straordinaria. Acuta osservatrice, seppe tradurre in parole, talvolta poetiche, altre pungenti, tutto quello che vedeva. "

Perché è il libro adatto a questo tema?

Una delle poesie più intense e passionali per riscoprire l'eleganza e la raffinatezza di straordinaria poetessa argentina.