Il timido Fulvio e la pugnace Zoe sono giovanissimi attori ingaggiati nel cast di una fiction televisiva sulle suffragette. Leggendo il copione scoprono un capitolo di storia che a scuola non si studia mai: il femminismo, la rivoluzione grazie alla quale le donne hanno ottenuto diritti negati da sempre. Ma cominciano anche ad aprire gli occhi su vecchi pregiudizi e disparità di genere che ancora resistono ai nostri giorni.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza? Un libro ironico e divertente ambientato sul set di una fiction che offre lo spunto per scoprire insieme ai due protagonisti alcune tappe dell'acquisizione dei diritti da parte delle donne, e per riflettere su quello che ancora oggi dev'essere conquistato perché la nostra società sia sempre più equa e libera, per entrambi i generi.