È la storia di una ragazza moldava che lascia il suo paese per cercare fortuna in Italia. Le sue vicissitudini, le sue sofferenze e le sue vittorie sono narrate con pathos coinvolgente. La ricerca legittima di serenità e di sicurezza la porta in Italia, deve decide di fermarsi, per costruirsi una nuova vita, senza mai perdere la propria identità, legata alle origini e alla cultura in cui, bambina e adolescente, si è formata.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza?

E' la storia di Dana e di altre done che, nel lavoro, hanno trovato la forza per reagire alle avversità dei loro destini e per essere testimoni del coraggio vero, quello anonimo con cui affrontare la quotidianità, fatta di povertà, di lavori che molti non vogliono fare, fronteggiando a “muso duro” le difficoltà.

Lacqua e gli SDGs 08