In un centro di accoglienza straordinaria, degli operatori sociali assistono all'arrivo dell'umanità più varia: Makamba, che vuole portare la pace equilibrando la temperatura dell'acqua nel mondo, Benedikt che associa la prigionia in Libia a un rapimento alieno, Fagadan che vuole cancellare le storture del mondo con una gomma di cancelleria. Tra situazioni tragicomiche e tantissima tenerezza, uno spaccato del mondo contemporaneo, per capire davvero quale sia la situazione in cui vivono i migranti e chi con loro lavora.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza? Perché è una favola breve, un libro che fa commuovere e divertire, sognare e piangere, e soprattutto fa riflettere su un tema di cui, ad oggi, non si può non parlare

 

Lacqua e gli SDGs 10