Questo libro racconta una storia vera, quella di Simone, un ragazzo down che un giorno incontra il judo, se ne innamora, lo pratica con forza, assiduamente, fino a diventare cintura nera e insegnante riconosciuto dal CONI, il primo nella storia italiana del judo. In questo momento Simone è il più valido esempio di come il judo possa aiutare chi ha delle disabilità e un ausilio per tutte le famiglie che supportano questi ragazzi a credere che i sogni si possono realizzare. E' già in corso il progetto di inserimento del Judo nelle scuole, supportato dall'autore Fabio La Malfa.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza?

In parte fumetto, in parte testo, è una storia che entusiasma e sprona a non lasciarsi abbattere dalle difficoltà per realizzare i propri sogni.

Lacqua e gli SDGs 10