Questa è la storia di Arturo e Riccardo, partiti con la loro classe e due insegnanti alla volta del Museo di Ötzi a Bolzano. Ed è anche la storia di un vecchio baule, di una bussola antica e di uno strano paio di occhiali del bisnonno. Tra scavi archeologici, asce di pietra, visioni notturne, pedinamenti e traffici di reperti antichi, questa è soprattutto la storia di due ragazzi, diversi in tutto però amici, uniti dalla passione per il mistero e l’avventura. La formidabile coppia di scrittori per ragazzi raccontano pensieri, curiosità, sfide e coraggio di ragazzi in crescita in un romanzo che è anche un viaggio nella storia e nel tempo.

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza?

Perché è una vera e propria avventura a tratti prodigiosa!! Due ragazzi coraggiosi, amici ma differenti, alle prese con la Preistoria e con la vita vera che terrà incollati i lettori fino all'ultima pagina. Nel 2021 ricorre il 30° anniversario della scoperta di Ötzi (settembre 1991)