In Italia vige la dittatura dell’ignoranza: da decenni è in atto un lento ma progressivo processo di degrado che ha marginalizzato il merito e che sta premiando persone prive delle competenze necessarie per ricoprire gli incarichi che occupano. Nell’opinione pubblica si fa strada la convinzione che la competenza sia una caratteristica ininfluente se non fastidiosa, ma quali sono le cause che contribuiscono a trasformare l’ignoranza da limite a motivo di vanto?

Perché è il libro giusto da leggere in vacanza? Perchè è importante trovare una via di uscita per ridare vita e slancio al nostro paese: il primo passo è eliminare il diffuso strapotere dell’ignoranza.