Germania, 1933. Hitler è salito al potere e per il papà di Anna, famoso giornalista ebreo, la vita a Berlino diventa di colpo pericolosa. Partire è l’unica cosa da fare. Inizia così per Anna e la sua famiglia un lungo viaggio attraverso l’Europa, alla ricerca di un luogo sicuro in cui vivere. Ma si può essere felici lontano da casa?