Portici di Carta, manifestazione di promozione del libro e della lettura, torna sabato 17 e domenica 18 ottobre 2020. La libreria più lunga del mondo è un progetto della Città di Torino, con le sue Biblioteche civiche e il Centro Interculturale, realizzato da Associazione Torino, La Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori, con il sostegno di Regione Piemonte e con la partecipazione attiva dei librai torinesi coordinati da Rocco Pinto.

Per la XIV edizione i portici del centro cittadino ospiteranno 65 librerie e 65 editori piemontesi, suddivisi in 17 tratti tematici per raggruppare in modo omogeneo le librerie e le case editrici a seconda delle rispettive specializzazioni. A questi si aggiunge Libro Ritrovato, la mostra-mercato dedicata ai libri antichi e fuori catalogo, appuntamento imperdibile per i collezionisti e per gli appassionati di libri introvabili o letture fuori dall’ordinario, che per Portici di Carta organizza un’edizione speciale con 58 espositori. La dislocazione dell’evento potrà subire variazioni necessarie anche a garantire il distanziamento e una maggiore distribuzione del pubblico, per evitare assembramenti nel rispetto delle disposizioni anti-covid. 

L’edizione 2020 di Portici di Carta non poteva che essere dedicata a Luis Sepúlveda, autore straordinario di libri di grande successo, amato in Italia più che in ogni altro paese del mondo. Luis Sepúlveda, Lucho per gli amici, aveva con i lettori italiani un rapporto speciale, fin dai suoi esordi come scrittore, e una relazione particolarmente stretta con la città di Torino. Saranno tante le occasioni per omaggiarlo, con incontri e letture dedicati alla sua opera e al legame con la moglie Carmen. 

WEB locandina loghi

Novità di quest’anno, per ragioni di organizzazione e sicurezza, sarà la prenotazione obbligatoria degli eventi che, come di consueto, si terranno tra Piazza San Carlo, l’Oratorio di San Filippo Neri e, per la prima volta, nel Cortile di Palazzo Turinetti - Intesa Sanpaolo. 

Il programma completo sarà reso noto nelle prossime settimane con una conferenza stampa dedicata, in occasione della quale verranno annunciati gli editori e gli autori ospiti, i laboratori dedicati a bambini e ragazzi, le iniziative collaterali e verranno aperte le prenotazioni per il pubblico.

Portici di Carta è un progetto di Città di Torino, realizzato da Associazione Torino, la città del libro e Circolo dei lettori, con il sostegno di Regione Piemonte in collaborazione con Biblioteche civiche Torinesi, ITER - Istituzione torinese per una educazione responsabile, Centro Interculturale, Edizioni e/o, Camelozampa, ALI, SIL, Colti, Torino Rete Libri, Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Giardino Forbito, Nati per leggere, Lingua Madre, ODS -  Operatori Doppiaggio e Spettacolo. 

Main partner: Intesa Sanpaolo 

Partner: Reale Mutua, Smat, Eni, Lavazza Group, Aboca, Iren

Con il patrocinio di: Camera di commercio di Torino