• Quasi cento titoli proposti dagli editori del Salone per aiutare di docenti a scegliere i libri da assegnare per le vacanze.

    Ma è un ottimo modo per immergersi tra i cataloghi degli editori, per scoprire nuovi titoli, non solo per ragazzi. Divisi per fasce d’età, i consigli spaziano tra romanzi, saggi, fumetti e albi illustrati, novità e titoli di catalogo. I libri si possono filtrare anche secondo gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell'ONU, il focus su cui il Salone e Fondazione Compagnia di San Paolo lavorano per questa edizione di SalTo Diventi, utili per creare percorsi tematici sulle sfide più urgenti del nostro prossimo futuro.

    La lista di autori è davvero fittissima, da Turconi e Radice a Lucia Scuderi, da Fulvio Ervas ad Alessandro Baricco, fino a Umberto Eco e Margaret Atwood. Ma il modo migliore per scoprire tutti i consigli è andare a scoprire la sezione dedicata su SalTo per la Scuola.

    Libri per l'estate

    image: images/newsroom20/scuole/cartolina-15x10_fronte.jpeg
    social title: Se leggi colori la tua vita: i vincitori!

    Sono maturi i frutti del concorso ‘Se leggi colori la tua vita’ lanciato dalla Regione Toscana con il partenariato del Salone Internazionale del Libro di Torino e di Lucca Comics & Games rivolto ai giovani delle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado per scrivere il soggetto di una storia a fumetti che raccontasse l’importanza della lettura.

    È stato appena pubblicato sulla Biblioteca digitale toscana e il libro con i i fumetti vincitori del concorso sono accessibili a tutti nella collezione delle risorse open. È scaricabile gratuitamente anche dalla sezione Se leggi colori la tua vita del sito della Regione Toscana.

    Le tre storie vincitrici
    DESTINAZIONE X, elaborato dai 19 ragazzi della seconda E del Liceo Statale "Alessandro Volta" di Colle Val d'Elsa (SI), primo classificato;
    LA PANCHINA, elaborato da 8 ragazzi delle due classi diverse di seconda A e B del Liceo XXV Aprile di Pontedera (PI), secondo classificato
    UN LIBRO COME ME, elaborato da 3 ragazzi della prima A dell’IC Liceo Scientifico Statale Ulisse Dini di Pisa, terzo classificato.

    Il libro pubblicato sarà veicolato e promosso dalla Regione Toscana, da Lucca Comics & Games e dal Salone Internazionale del Libro di Torino attraverso i loro canali.


    La vicepresidente della Regione Monica Barni insieme a Federico Vergari, consulente per lo sviluppo dell’area Comics e Games al Salone del Libro di Torino del Salone Internazionale del Libro di Torino e Jacopo Moretti, senior event manager di Lucca Comics & Games, sono stati intervistati dal giornalista Raffaele Palumbo in diretta radiofonica su Controradio mercoledì 10 giugno alle ore 9 nella trasmissione monotematica dedicata al progetto che si potrà ascoltare sulle frequenze di Controradio, in diretta streaming su controradio.it e tramite la app Controradio Firenze. In video la trasmissione è andata in diretta sulla pagina Facebook Controradio Firenze e sui canali Youtube e InstagramTV dell'emittente.

    Sempre su Controradio sia in FM che sui suoi canali internet e social, andranno in onda la trasmissione audio e i video registrati con i ragazzi premiati:
    Venerdì 12 giugno alle ore 9.35 i vincitori con DESTINAZIONE X
    Lunedì 15 giugno alle ore 9.35 i secondi classificati con LA PANCHINA
    Martedì 16 giugno alle ore 9.35 i terzi classificati con UN LIBRO COME ME

    Inoltre, sempre su Controradio, andranno in onda tre puntate dal titolo “Se leggi colori la tua vita” con protagoniste le voci dei ragazzi che hanno vinto.


    "Grazie all'alleanza con Lucca Comics & Games e con il Salone Internazionale del Libro di Torino - commenta Monica Barni -, siamo riusciti a mettere in piedi un concorso rivolto al pubblico giovane che affronta il fumetto, uno dei tanti generi letterari che nella loro varietà sono tutti catalizzatori di inviti alla lettura. Ai giovani abbiamo lanciato una duplice sfida: dare vita a una storia da un lato usando la creatività e dall'altro interpretare e raccontare l'importanza della lettura diffondendo il messaggio che leggere è un valore sociale e civile. Il libro che con grande soddisfazione abbiamo pubblicato, nonostante le molte difficoltà del momento, è il segnale concreto che la sfida è stata accettata e vinta. Avvicinare i cittadini alla cultura - prosegue Monica Barni - è un tema al centro della Regione Toscana, ed in questa direzione va anche il nostro impegno nel portare avanti un'azione coordinata e continuativa di promozione della lettura. Questo è l'obiettivo del Patto regionale della lettura ed il concorso ‘Se leggi colori la tua vita' è una delle azioni concrete del Patto”.

    "Leggere è un modo per crescere, per incontrare e conoscere gli altri attraverso le storie, ma anche per riflettere su noi stessi - evidenzia Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comics & Games -. Un esercizio fondamentale che attraverso l'educazione contribuisce alla crescita della persona e alla cultura di un Paese. Lucca Comics & Games da sempre promuove il fumetto, gli aspetti artistici che ne costituiscono l'essenza, la narrativa fantasy, gli storytelling videoludici e attraverso le attività che propone fa cultura. Il festival sostiene la letteratura proponendosi come luogo di incontro tra scrittori e pubblico, oltre che tra i diversi operatori culturali. Ogni anno durante la manifestazione si svolgono decine di presentazioni  e partecipano le più importanti realtà editoriali e creative italiane e straniere. Un confronto stimolante tra diverse realtà, che avvicina migliaia di giovani alla lettura. Per questo non potevamo mancare al fianco della Regione Toscana e del Salone Internazionale del Libro in questa importante iniziativa che ha coinvolto tantissimi ragazzi”.

    “Il Salone Internazionale del Libro di Torino promuove l’importanza della lettura tra i giovani e nelle scuole, con progetti sempre nuovi e ambiziosi. Il concorso organizzato in collaborazione con la Regione Toscana (già Regione ospite del Salone alla sua XXX edizione) e con Lucca Comics & Games è un’altra stimolante iniziativa che sottolinea il nostro impegno nella promozione del mondo della creatività e delle diverse forme di espressione. Al Salone di Torino, SalTo Comics e Games è l’area speciale che abbiamo dedicato al mondo del gaming e dei comics, due settori di mercato che in Italia stanno conquistando spazio con player, produttori ed editori, sempre più coinvolti nei processi culturali e contenutistici del Paese. Sono infatti i fumetti, le graphic novels e il gaming tra le grandi forme narrative capaci di raccontare la complessità del mondo e i sentimenti umani in modo unico, soprattutto oggi.” Silvio Viale, Presidente dell’Associazione Torino, la città del libro.


    La Giuria

    Composta da Jacopo Moretti (per Lucca Comics & Games), Federico Vergari (per il Salone Internazionale del Libro di Torino), Martino Baldi (per la Biblioteca San Giorgio di Pistoia), Margherita Barzagli (per la rivista Edera) e Davide Morena (di Sideways che ha curato l’adattamento del soggetto in fumetti).

    La giuria si è riunita il 7 febbraio 2020 e ha decretato i vincitori, dopo avere accuratamente esaminato tutti i 26 soggetti pervenuti alla data di scadenza del concorso (20 dicembre 2019). Agli elaboratori primi tre classificati è andato il plauso di tutti i membri della Giuria per essere riusciti a veicolare il messaggio centrale del concorso: “Se leggi colori la tua vita”, cioè la capacità della lettura di innescare cambiamenti positivi nella vita delle persone.

    image: images/extra/orrizontale.jpg
    social title: SalTo EXTRA per la Scuola

    Per questa edizione straordinaria del Salone del Libro anche diversi appuntamenti pensati per SalTo Diventi, il progetto del Salone del Libro dedicato ai più giovani, sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo.

    Un’occasione per ritrovarsi attorno ai libri e alle parole, per ragionare insieme su cos’è successo nelle ultime settimane, anche in relazione 18 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu su cui si concentra quest'anno la programmazione di SalTo Diventi. Con il supporto e la collaborazione di Torino Rete Libri e con la partecipazione degli studenti della redazione del Bookblog.

    Sa partecipi, faccelo sapere

    Il Salone, in collaborazione con gli editori, mette a disposizione di tutte le classi che parteciperanno agli incontri alcuni materiali utili in vista degli appuntamenti in streaming. Per ottenerli basta compilare questo form. I nomi delle scuole e delle classi che partecipano alla diretta verranno citati durante la diretta.

     

    Venerdì 15 maggio

     

    Ore 10 Tutta la città ne parla - Radio3 Rai                               

    Amitav Ghosh  e i ragazzi del Fridays for future Torino 

    Conduce: Pietro del Soldà

    L’emergenza legata al Coronavirus ha insieme spento e riacceso l’attenzione sulla crisi climatica. Se il virus si è propagato più facilmente a causa del modo sconsiderato in cui stiamo al mondo, cambiare diventa sempre più urgente. Durante la puntata anche un approfondimento e un ricordo di Alexander Langer.

     

    Ore 12 - Streaming su salonelibro.it

    Scuola Primaria

    Bernard Friot, Chen Jiang Hong e Huck Scarry

    Abbracciarsi con le parole e le figure

    Conduce: Eros Miari

    Ci siamo chiusi in casa e abbiamo perso gli abbracci. Per ora, possiamo farci abbracciare dalla tigre, selvaggia e materna, di Chen Jiang Hong, farci solleticare (come un abbraccio) da Zigo Zago e da Huck Scarry, dai versi e dalle storie di Bernard Friot.

    Scarica pdf qui (1.16 MB) le istruzioni per costruire il tuo Zigo Zago insieme a noi.

     

    Ore 13 - Streaming su salonelibro.it

    Scuola Secondaria di primo grado

    Katherine Rundell, Elisa Palazzi e Federico Taddia

    Fare pace con la natura

    Conduce: Eros Miari

    Per un po’, abbiamo liberato il mondo dalla nostra presenza invasiva. Se provassimo a fare pace con la natura? Proviamoci, con le le idee della scienza di Elisa Palazzi e Federico Taddia, con le storie di Katherine Rundell che la natura sa raccontarla, perché la ama e la vive.

     

    Ore 14 - Streaming su salonelibro.it

    Scuola Secondaria di Secondo grado

    André Aciman

    La natura dell’amore

    Conduce: Fabio Geda

    Chiamami col tuo nome è stato celebrato per come ha saputo raccontare la natura dell’amore, un tema che in Cercami viene portato avanti con grazia e con la consapevolezza che vita e tempo, senza mai essere davvero allineati, seguono, spesso, itinerari divergenti.

     

    Durante la puntata di Fahrenheit - Radio3 Rai

    Anna Grazia Stammati e Francesco Sorrentino

    Adotta uno scrittore, l’esperienza nelle scuole dei carceri

    Portare i libri in carcere e far incontrare autori e studenti detenuti è da anni tra gli obiettivi principali del progetto Adotta uno Scrittore. Ne parlano Anna Grazia Stammati, insegnante a Rebibbia e Presidente del CESP, insieme Francesco Sorrentino, studente che ha partecipato alle adozioni presso la Casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo.

     

    image: images/newsroom20/scuole/comix_games_articolofb_copy.jpg
    social title: Comix Games: la finalissima 2020!

    Si svolgerà in diretta sul canale YouTube di Repubblica venerdì 29 maggio dalle 11 alle 13 la gara conclusiva del concorso nazionale di ludolinguistica organizzato da Comix in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, Repubblica@Scuola e con la produzione di Gedi Visual. In collegamento dalle loro città e case 150 ragazzi per 6 classi provenienti da tutta Italia si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di campione nazionale dei Comix Games 2020. Il fil rouge dei giochi è la reazione al Covid-19: dalla quarantena alla rinascita. 

    Come ogni anno, da otto anni, avrebbe dovuto disputarsi al Lingotto lunedì 18 maggio la finale dei Comix Games, il concorso nazionale di ludolinguistica organizzato da Comix assieme al Salone Internazionale del Libro di Torino, a Repubblica@scuola e Gedi Visual, con la partecipazione di Mondadori e del Museo Egizio. Il diffondersi del Covid non lo ha permesso, ma i promotori, parte di quell’Italia che da subito si è rialzata e ha reagito all’imprevedibile, hanno riorganizzato on-line l’evento. Una sfida per tutti, promotori e classi, che vedrà 150 ragazzi e 6 classi (3 delle medie e 3 delle superiori) affrontarsi e interagire in diretta sul canale YouTube di Repubblica, collegandosi al web attraverso una piattaforma. Il primo contest show in remoto è la prova che uniti si può fare tutto.

    Venerdì 29 maggio le 6 classi in gara, provenienti da Piossasco (TO), Trento, Bolzano, Tempio Pausania (SS), Montescaglioso (MT) e Francavilla Fontana (BR) si sfideranno a suon di acrostici, poesie “stravolte” e rap di classe. Il file rouge dei giochi sarà l’esperienza dovuta al Covid: dal lockdown alla rinascita che ci attende. Le classi dovranno infatti acrosticizzare le parole “quarantena” e “iorestocasa”, stravolgere una poesia triste e famosa trasformandola in un testo allegro e gioioso, e infine cantare tutti insieme un rap, inno all’estate che sta arrivando, sulla base di “Sciroppo” di Sfera, concessa in uso da Universal per l’occasione.

    In giuria, negli studi di Gedi Visual a Repubblica, siederanno Angelo Melone, giornalista di Repubblica, Laura Panini, presidente di Franco Cosimo Panini ed editore di Comix e lo scrittore Fabio Geda a rappresentare il Salone Internazionale del Libro di Torino. Previsti anche gli interventi e i contributi video del cantante, youtuber e fisico Lorenzo Baglioni, giudice speciale dell’acrostico, della scrittrice Marzia Sicignano, che si esprimerà sulle poesie stravolte, e di Sfera Ebbasta, che lancerà un saluto e un in bocca al lupo agli studenti prima dell’ultima prova, il rap di classe, reinterpretazione della sua “Sciroppo”.

    Sotto l’allegra guida di Andrea Delmonte, coordinatore editoriale dell’agenda Comix, e attraverso il giudizio dei giurati esperti e di quelli speciali, la finalissima decreterà la coppia di campioni nazionali dei Comix Games 2020, uno per la sezione medie e uno per le superiori.

    image: images/SalTo_la_scuola/Il_meglio_del_salone/condiv_silent_book.jpg
    social title: Il Salone ti invita in giuria al Silent Book Contest

    Il Silent Book Contest – Gianni De Conno Award, primo concorso internazionale dedicato al libro senza parole, giunge quest’anno alla sua settima edizione e invita le classi terze e quarte della scuola primaria a partecipare in qualità di giurati al nuovo Premio Silent Book Contest Junior, che da quest’anno si aggiunge a quello assegnato dalla Giuria Internazionale.

    Il libro senza parole, o Silent Book, propone un’esperienza di lettura basata sulla partecipazione attiva alla narrazione dei lettori e delle lettrici, senza alcuna barriera di lingua o di età. Questo processo di partecipazione si riflette anche nella formula del nuovo premio Junior, attraverso la creazione di una giuria delle classi, che giudicherà e decreterà il vincitore fra i 12 lavori finalisti.

    Cosa dovranno fare le classi in giuria:

    • leggere e giudicare le 12 opere in concorso, scaricando i file in formato pdf dei libri finalisti.
    • Attraverso un accordo di riservatezza, impegnarsi a non diffondere in alcun modo il materiale ricevuto.
    • Trasmettere alla segreteria del premio, entro la fine di quest’anno scolastico, nei tempi indicati, i voti assegnati a ciascuna opera, secondo le indicazioni ricevute insieme ai file con le opere in concorso.
    • Partecipare, secondo modalità da definire, alla cerimonia di proclamazione e premiazione del vincitore, al Salone del Libro.  

    Cosa potranno avere le classi in giuria:

    • I docenti delle classi riceveranno i link per scaricare i 12 file in formato pdf delle 12 opere finaliste dell’edizione 2020.
    • Le classi della giuria potrà partecipare a un incontro online tra e gli organizzatori del premio, per scoprire come nasce un silent book, ascoltare la storia del premio, fare domande sull’organizzazione sul lavoro della giuria
    • Potranno prendere parte, secondo modalità da definire, alla cerimonia di proclamazione e premiazione del vincitore, al Salone del Libro.

    Grazie al sostegno di BPER Banca, ogni classe riceverà in regalo:

    • I biglietti omaggio di ingresso al Salone del libro di Torino per partecipare alla cerimonia di premiazione.
    • Un kit con i 16 titoli della Collana “Silent Book” edita da Carthusia, per dare vita a una Biblioteca di classe dedicata ai libri senza parole/silenziosi.

    Come diventare giurati:

    • Possono fare parte della giuria le classi terze e quarte della scuola primaria.
    • I docenti interessati a partecipare con la propria classe dovranno compilare l’apposito modulo on line.
    • Entreranno a far parte della Giuria Junior le prime 6 classi che avranno compilato il modulo. I docenti referenti riceveranno conferma tramite e-mail.

     Silent Book Contest Junior, la premiazione e il vincitore:

    • Il silent book vincitore della Giuria dei Bambini verrà proclamato in occasione del prossimo Salone del Libro di Torino con una cerimonia dedicata.
    • Le classi della giuria saranno invitate a partecipare alla cerimonia, secondo modalità da definire.
    • Il libro vincitore della sezione Junior sarà pubblicato da Carthusia nel mese di marzo 2021, nella collana “Silent Book” dedicata al concorso.

    Sarà cura della Segreteria del Silent Book Contest informare i docenti referenti su eventuali ulteriori dettagli organizzativi. Le candidature devono essere presentate entro e non oltre l’11 di maggio.

    Per candidare la tua classe compila il modulo online!

    Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria del Premio all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..