Si svolgerà in diretta sul canale YouTube di Repubblica venerdì 29 maggio dalle 11 alle 13 la gara conclusiva del concorso nazionale di ludolinguistica organizzato da Comix in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, Repubblica@Scuola e con la produzione di Gedi Visual. In collegamento dalle loro città e case 150 ragazzi per 6 classi provenienti da tutta Italia si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di campione nazionale dei Comix Games 2020. Il fil rouge dei giochi è la reazione al Covid-19: dalla quarantena alla rinascita. 

Come ogni anno, da otto anni, avrebbe dovuto disputarsi al Lingotto lunedì 18 maggio la finale dei Comix Games, il concorso nazionale di ludolinguistica organizzato da Comix assieme al Salone Internazionale del Libro di Torino, a Repubblica@scuola e Gedi Visual, con la partecipazione di Mondadori e del Museo Egizio. Il diffondersi del Covid non lo ha permesso, ma i promotori, parte di quell’Italia che da subito si è rialzata e ha reagito all’imprevedibile, hanno riorganizzato on-line l’evento. Una sfida per tutti, promotori e classi, che vedrà 150 ragazzi e 6 classi (3 delle medie e 3 delle superiori) affrontarsi e interagire in diretta sul canale YouTube di Repubblica, collegandosi al web attraverso una piattaforma. Il primo contest show in remoto è la prova che uniti si può fare tutto.

Venerdì 29 maggio le 6 classi in gara, provenienti da Piossasco (TO), Trento, Bolzano, Tempio Pausania (SS), Montescaglioso (MT) e Francavilla Fontana (BR) si sfideranno a suon di acrostici, poesie “stravolte” e rap di classe. Il file rouge dei giochi sarà l’esperienza dovuta al Covid: dal lockdown alla rinascita che ci attende. Le classi dovranno infatti acrosticizzare le parole “quarantena” e “iorestocasa”, stravolgere una poesia triste e famosa trasformandola in un testo allegro e gioioso, e infine cantare tutti insieme un rap, inno all’estate che sta arrivando, sulla base di “Sciroppo” di Sfera, concessa in uso da Universal per l’occasione.

In giuria, negli studi di Gedi Visual a Repubblica, siederanno Angelo Melone, giornalista di Repubblica, Laura Panini, presidente di Franco Cosimo Panini ed editore di Comix e lo scrittore Fabio Geda a rappresentare il Salone Internazionale del Libro di Torino. Previsti anche gli interventi e i contributi video del cantante, youtuber e fisico Lorenzo Baglioni, giudice speciale dell’acrostico, della scrittrice Marzia Sicignano, che si esprimerà sulle poesie stravolte, e di Sfera Ebbasta, che lancerà un saluto e un in bocca al lupo agli studenti prima dell’ultima prova, il rap di classe, reinterpretazione della sua “Sciroppo”.

Sotto l’allegra guida di Andrea Delmonte, coordinatore editoriale dell’agenda Comix, e attraverso il giudizio dei giurati esperti e di quelli speciali, la finalissima decreterà la coppia di campioni nazionali dei Comix Games 2020, uno per la sezione medie e uno per le superiori.