Dal Salone

Il Salone Internazionale del Libro di Torino saluta Roberto Calasso

Il Salone Internazionale del Libro di Torino si unisce al cordoglio del mondo culturale e editoriale internazionale per esprimere profondo dolore e commozione per la scomparsa di Roberto Calasso, presidente di Adelphi, scrittore, saggista, intellettuale, lettore onnivoro. 

 

“Una delle avventure editoriali e intellettuali più belle di cui abbiamo avuto la fortuna di essere testimoni”, come ricorda Nicola Lagioia, il direttore editoriale del Salone del Libro.

La scomparsa di Roberto Calasso priva il mondo culturale di una figura carismatica, visionaria, coraggiosa, dalla mente raffinata e sempre in movimento.

Lo ricordiamo al Salone del Libro non solo come ospite atteso e seguitissimo nei suoi incontri, ma anche come lettore curioso che amava perdersi tra gli stand degli altri editori e andare alla scoperta di autori e autrici che allargassero i suoi orizzonti, pur già sconfinati.

Tra i suoi ultimi interventi al Salone, ricordiamo con affetto la sua conversazione online a maggio 2020 per SalTo Extra, con Tim Parks, intorno al suo "Libro di tutti i libri”. Memorabile l’appuntamento al Salone del Libro del 2019 con Jorge Herralde, storico fondatore della casa editrice spagnola Anagrama.