19 maggio, Ore 16:15-17:15

Il cuore selvaggio di Clarice Lispector

Sala Granata, PAD 3
In collaborazione con
Adelphi

Ebrea di origini ucraine, Clarice Lispector si sentiva unicamente cittadina brasiliana - Paese in cui era arrivata piccolissima coi genitori, fuggiti oltreoceano per scampare alla guerra civile russa del 1920-1922. Nel 1943 pubblicò il romanzo d’esordio, Vicino al cuore selvaggio, prima tappa di un percorso letterario ed esistenziale contrassegnato da un enorme talento e da una personalità unica.