21 maggio, Ore 19:45-20:45

Il mio nome è legione: i personaggi di Fedor Dostoevskij

Sala Granata, PAD 3
In collaborazione con
L'indiscreto

Una staffetta letteraria in cui scrittori, filosofi, traduttori italiani si confrontano con la folle libertà di alcuni dei personaggi più indimenticabili di tutti i tempi. Cosa vuol dire oggi, per chi scrive, incontrare il Vecchio Karamazov, gli incubi di Raskolnikov, la sinistra bellezza di Stavroghin? Tornare a quelle figure vuol dire esporsi a forze che sono ancora vive e attive dentro le nostre opere e le nostre azioni.