I libri del Natale

Percorso bibliografico realizzato con le proposte degli editori del Salone.

I ricordi hanno le gambe lunghe

 

Uno straordinario scrigno di storie: il mondo poetico di due scrittori in un’insolita corrispondenza via e-mail. L’infanzia, la famiglia, la Sicilia, i grandi miti della loro adolescenza, le letture che ne hanno segnato la formazione. Un alfabeto della fantasia e degli affetti. La vita diventa letteratura e viceversa. "L’unica carta d’identità che abbiamo è quella dei libri che abbiamo letto. La letteratura è la nostra sola cittadinanza, una letteratura libera e cosmopolita, sguardo molteplice e senza gerarchie, fiume che scorre senza confini e senza frontiere."

Perché consigliare questo libro per Natale?

"Questo vuol dire scrivere e leggere: vivere i ricordi degli altri, senza perdere i propri".